Articoli

Mi fa orrore il comizio di Ghali a Sanremo

Le comunità ebraiche protestano contro l’uso politico del festival. Ma c’è chi ha flirtato con questa sinistra

7.4k 67
ghali sanremo

In merito a Sanremo, c’è la questione di Ghali che dal palco dell’Ariston, riferendosi al conflitto fra Israele e Palestina, ha di fatto parlato di “genocidio”. Devo dirvi la verità: a me sentire parlare di genocidio mi fa schifo. Sembra che del 7 ottobre se ne siano dimenticati tutti quanti. L’ambasciatore israeliano giustamente si incazza criticando il festival organizzato da Amadeus in un suo post su X. Ha ragione al 100%: non è possibile che si parli di genocidio da parte degli israeliani. Hanno rotto le balle.

In questo le comunità ebraiche italiane hanno le loro responsabilità: hanno sempre flirtato con la sinistra e oggi vi lamentate perché scoprite che la sinistra è filo palestinese? Ben arrivati! Vi lamentate solo oggi, ma la cultura di sinistra è sempre stata filo palestinese dall’Intifada in poi. Nonostante ciò, oggi tutte le comunità si scandalizzano.

Nicola Porro, dalla Zuppa di Porro del 12 febbraio 2024

—-

Leggi anche:

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli