in

Migranti, la furbata della Merkel

Dimensioni testo

Incredibile, paradossale. Al vertice euopeo di Bruxelles, mentre l’Italia chiedeva collaborazione agli altri Paesi nella gestione degli arrivi dalle coste dell’Africa, Angela Merkel firmava un sottoaccordo con 14 Paesi Ue che si riprenderanno i rifugiati che lì hanno fatto la prima richiesta d’asilo.

Insomma, la Merkel che durante la crisi del 2015 si era battuta per i migranti, oggi li restituisce. Una scelta nata da esigenze di tenere a bada Markus Söder, governatore della Baviera, falco della Csu e che conferma il cinismo della cancelliera tedesca.