in

Multano i cenoni, ignorano i vandali - Seconda parte

Dimensioni testo

I media di regime sono pronti alla vasellina, all’imburramento: “Sì, scene di guerra, ma meno dell’anno scorso, con meno lesionati”. Ma non è vero, se uno si ferma a considerare un anno che ha lasciato in terra, oltre agli uccelli, quattrocentomila imprese e un milione e mezzo di famiglie, con tanto di suicidi, di folgorati da infarto, ictus, le malattie psicosomatiche della disperazione, si vede in tutto il suo orrore un paese allo stremo che non rinuncia a giocare alla guerra, e costosa guerra. Come se sapesse che il suo futuro è finito. Ma basta buttarla in ridicolo, in farsa, arte in cui restiamo maestri. A cominciare da Lucianina. La ministra, non l’altra, la comica.

Max Del Papa, 2 gennaio 2021