in

Omicron, il Sudafrica supera il picco e i morti non aumentano - Seconda parte

Il comunicato del Sudafrica: “Tassi di ospedalizzazione inferiori alle altre ondate”

Dimensioni testo

: - :

Finirà la liturgia del terrore?

Non v’è per ora motivo per credere che in Italia e nel resto dell’Unione Europea la variante possa avere un effetto diverso. Il Sudafrica dai 127mila casi ogni sette giorni della scorsa settimana è passato a 89mila. I ricoveri ospedalieri sono diminuiti in otto provincie su nove. E benché pare che Omicron sia in grado di bucare due dosi di vaccino (se fatte da oltre quattro mesi), la curva dei contagi non si è portata dietro né quella dei ricoveri né quella dei decessi.

La domanda allora sorge spontanea: riusciremo a farlo capire al giornale unico del virus? A quei colleghi che da giorni non fanno che enfatizzare il bollettino dei positivi o calcano la mano sull’incidenza dei contagi “raddoppiata in sette giorni”? A onor del vero, un po’ vanno capiti. Se davvero Omicron fosse il canto del cigno di questa pandemia, non potrebbero più spellarsi le mani per applaudire ogni nuova restrizione introdotta dal governo.