in

Perché gli scienziati non possono sostituirsi ai politici - Seconda parte

Dimensioni testo

Conte, politico di laboratorio, sta provando sulla sua pelle la necessità della politica; sa che compito della politica è anche quello di mediare, bilanciando le ragioni della tutela umana con quelle di una residua salvezza sociale; che, aspettando ancora settimane, il paese rischia seriamente di non rialzarsi più.

E questo è precisamente il compito della politica. Che però spetta a politici veri, esperti, attrezzati. Visionari, se si vuole, purché non al modo dell’informatico Casaleggio.

Max Del Papa, 10 aprile 2020