in

Perché il “bene comune” non giustifica il super green pass

Dimensioni testo

Il costituzionalismo italiano è al limite della barzelletta. Una costituzione ha il suo senso nella limitazione del potere statale. I costituzionalisti italiani, invece, posti dinanzi alla questione “Stato o libertà individuali” giustificano sempre l’aumento del potere statale. Fanno uso di un concetto spinoso: il “bene comune”.

In realtà, è il bene dello Stato che prevale su cittadini, individui, persone. Ed è proprio qui che i costituzionalisti – almeno loro – dovrebbero essere cauti e rigorosi, perché gli Stati sono creature anti-eroiche ed economiche, non certo morali, ed hanno viscere di bronzo. Invece, son sempre lì a giustificare non il limite del potere ma il suo aumento e arbitrio. Come se fossero anti-costituzionalisti.

Comunque, volevo dirvi che più ci sono divieti, censure, strette – sì, dicono proprio così: strette – più i giornali e i telegiornali con entusiasmo approvano e quindi è tutto un super green pass o maxi green pass, un obbligo di terza dose per più categorie, un escludere, un discriminare in nome della salute pubblica senza vera responsabilità di Stato. In pratica, un regime autoritario auto-imposto.

Comunque, volevo dirvi anche un’altra cosa. Questa: ricordo che si disse che si adottava il green pass per non chiudere più. E il coro aggiunse: sì, che bello, così non chiudiamo più perché è il vaccino che ci rende liberi. Ecco, vedete, se uno cerca la libertà in qualcosa di esterno, in una concessione, in un’autorizzazione, in un lasciapassare, in un sistema protettivo, vuol dire che ha già accettato di non essere libero.

Giancristiano Desiderio, 25 novembre 2021

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
60 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Franco
Franco
26 Novembre 2021 14:19

Riecco Desiderio con le sua adolescenziale idea di libertà.

Una dimensione grottesca e illimitata dei caz.zi propri che calpesta i diritti degli altri in nome del principio di piacere (ciò che piace a me è sacrosanto)…..

RIPETITIVO.

Angela
Angela
26 Novembre 2021 12:37

Mi dispiace fare sempre la stessa amara considerazione. Sono stanca di leggere che una decisione è incostituzionale, che vaccinare i bambini è una follia, che il green pass è una misura inutile. E questo viene detto e scritto da professionisti e scienziati. Chi decide chi consiglia ? Chi decide che quello che dice uno vale più di un altro? Si legge tutto e il contrario di tutto. Chi ha il potere di fermare tutto questo sul piano legale o comunicativo ha il dovere di svegliarsi prima che sia troppo tardi. Io non ho certezze. Solo tanti dubbi che nessuno mi leva.

Brunella
Brunella
26 Novembre 2021 11:37

Io sono nata libera, non ho bisogno di una scheda verde che me lo certifichi, anzi con quella mi sento umiliata per cui pur avendola non la userò MAI! So che tanti come me lo fanno già, quindi non lamentatevi se poi i ristoranti avranno poca capienza, oltretutto mi sento molto più sicura a casa , facendo pranzi e cena con gli amici di sempre, vaccinati e no!!

paolospicchidi@
paolospicchidi@
26 Novembre 2021 10:17

Una semplice tabella/grafica fa vedere a colpo d’occhio l’efficacia dei vaccini.
Da una parte la percentuale dei vaccinati e dall’altra quella dei morti per milione di abitanti.
L’agenzia Ue per il controllo e la prevenzione delle malattie ha diffuso una eloquente tabella che mette in correlazione percentuale di adulti vaccinati e numero di decessi causati dal coronavirus

https://www.unionesarda.it/news/mondo/covid-piu-vaccinati-meno-morti-la-conferma-nel-colpo-docchio-ecdc-hw7zspvv

Saluti a tutti.

Andrea
Andrea
26 Novembre 2021 9:03

Account di Desiderio: Scrive per il Corriere della Sera e per il Giornale. Quindi (oltre a, Libero) per ” il giornale unico del vurus”.
Desiderio provi a ai scrivere su questi giornali di libertà individuale, bene comune, no vax, restrizioni, costituzione ecc. Poi ci faccia sapere come è andata!

Aguirre
Aguirre
26 Novembre 2021 0:03

Ed i coj*ns si sono inventati i “Corridoi turistici C***d-free”. Certo, applicando tutti i protocolli ti puoi fare un viaggio “sicuro” di 10.000 km perché ti garantiscono che tutti quelli coinvolti (immagino la serietà dei controlli) sono “sicuri”.Come no! E quelli che partono ossessionati da anticorpi e controlli invece di farsi una bella vacanza spensierata! Mentre invece è pericoloso farsi 50 km ed arrivare nel paesino dove esiste un abitante al km quadrato poichè sicuramente ci sarà ancora qualche novak nascosto…. nell’ombra.

Hermes
Hermes
25 Novembre 2021 23:44

Vedendo i caloriferi di casa con le valvole termostatiche ho avuto una folgorazione. Mentre per il riscaldamento ed il risparmio energetico si è (giustamente ) scelta la strada di poter regolare ogni stanza a piacimento e secondo la volontà del proprietario invece i “geni” con la scusa del C***d hanno pensato bene che tutti dovessero regolare al massimo……anzi meglio togliere le valvole ed obbligare tutti a riscaldare a palla anche se non si è presenti in casa… sempre per il bene degli altri. Se tu non accendi a palla quelli sopra potrebbero sentire il pavimento freddo e magari sono fragili e/o anziani.

art3mide
art3mide
25 Novembre 2021 23:38

intanto Brian Adams, bi vaccinato, atterrato a Malpensa da New York, è stato trovato positivo al covid per la seconda volta in un mese.
… già però le restrizioni le ho io, non vaccinata e sana.