in

Perché sul “rimbalzo” Gualtieri dice balle - Seconda parte

Dimensioni testo

Ma De Guindos – membro del Board molto autorevole ed ascoltato- aggiunge quello che Ecb ripete spesso da mesi ma non così spesso è riportato dal giornale unico del virus: “la ripresa nella eurozona sarà incompleta, non certa e con disparità marcate tra settori e e nazioni”. Per smontare la narrativa del rimbalzo – e che se mai avvenisse per motivi… nuovi si risolverebbe in uno spike, un rialzo rapido e temporaneo destinato a riassorbirsi nel giro di brevissimo tempo senza alcun effetto reale sull’economia e sui conti delle aziende e delle famiglie, era necessaria questa prima parte, prima di arrivare a parlare dei dati macro e non  italiani e che vedremo in un altro contributo.

La sintesi fattuale è dunque che  ci sono solo concreti elementi negativi – anche partendo da lontano – per i prossimi mesi e per il 2021 e a seguire e che qualsiasi elemento positivo risiede maliziosamente  nella mente di chi lo enuncia. Ma – allo stato attuale – non certo né nei numeri né nelle dinamiche evolutive degli stessi.

Fabrizio Jorio Fili, 4 settembre 2020