in

Più seggiolini = più tasse - Seconda parte

Dimensioni testo

Ci sono complesse regale di omologazione, che peraltro cambiano di frequente, e che dovrebbero rispondere ad elevati standard di sicurezza e qualità. L’industria dei seggiolini si adegua di continuo alle nuove norme: oltre una certa frequenza, tutto ciò è un costo industriale da non sottovalutare. Si è costretti a vendere in fretta o cestinare quanto già prodotto. È chiaro che al maggior costo dell’industria, che cambia il suo prodotto per le nuove omologazioni, corrisponde un equivalente se non maggiore costo per le famiglie che sono costrette a dotarsi dei nuovi apparati. Non ci sono studi puntuali, ma gli operatori del settore, stimano che solo metà delle auto in circolazione e che lo richiederebbero, utilizzino davvero seggiolini omologati.

Insomma molti non piazzano i loro figli sulla mini seduta, ma al massimo gli infilano una cintura di sicurezza. Che per certe altezze a anche peggio di lasciarli liberi.

Nicola Porro, Il Giornale 8 novembre 2019