in ,

“Sei un euro-ottuso”, Giordano contro Parenzo

L’analisi del voto europeo e il bilancio relativo alle forze politiche sovraniste è oggetto di un “colorito” diverbio tra Mario Giordano e David Parenzo.

Ecco l’estratto da Quarta Repubblica del 27 maggio 2019.

Condividi questo articolo

13 Commenti

Scrivi un commento
  1. A mio avviso fa bene il dr. Porro a invitare certi “individui patetici” perchè più belano e più portano voti alla Lega e a FdI. La miglior propaganda politica a favore di Salvini in realtà è fatta proprio dai Gad Lerner et similia. Per di più è gratuita.

  2. E colpa di Nicola Porro che invita Parenzo pesando che fosse un interlocutore credibile quando il realtà topo Gigio e un magafano della banalità e anche un teorico della scemenza umana.

  3. Trovo che Mario Giordano, il quale, peraltro, non dev’esssere giudicato in alcun modo per la sua “vocetta” ma, al limite per le sue idee, quando si è rivolto a PARENZO, sia stato piuttosto benevolo.

  4. Parenzo…
    Quando a “maratona mentana” ha detto che il sovranismo “ha straperso”, Mentana gli ha riso in faccia e gli ha tolto la parola…

  5. beati voi che la fate a sentirli..io appena sento la vocetta di Giordano cambio canale..mi ricorda la suocera..e mi vien la pelle d’oca..scusatemi ..e’ piu’ forte di me…

  6. Te lo raccomando il Parenzo, quando mai ha detto qualcosa di sensato e corretto?
    Dice idiozie a mitraglia, poi consiglio di guardarlo bene quando fa il saputello. Ha il tipico atteggiamento dell’arrogante e folle uscito dal paesello che, avendo un lavoro, si sente arrivato alla cima: Occhi non svegli, sguardi lampo di qui e di la’ come uno stolto con testa vuota e pensieri nulli.
    Vocabolario ristretto e…stupidità a iosa.
    Poi, a noi che ce ne può importare di un cretinetti? Tanto non capisce, proprio non capisce ed è per questo che tanti lo tengono lontano.

  7. inserire il regno unito nel conto direi che è piuttosto peloso: già che sono stati costretti a fare delle elezioni che non dovrebbero servire a nulla la dice lunga sui problemi che la Gran Bretagna sta affrontando per non rimetterci il collo uscendo dall’Unione Europea. Ed a dirla tutta, Farage rappresenta solo il 33% degli inglesi, ad occhio direi che molti di coloro che votarono per la brexit iniziano ad avere più di un dubbio sull’uscita dall’Europa. su capitan fracassa non ho alcuna fiducia che riesca a far valere le sue istanze in Europa dove a stento troverà qualche compagno di merende, uniti più dall’isolamento degli altri che da vere e proprie visioni comuni.

  8. Come immaginavo, un “europeista” come Parenzo minimizza il risultato, evidenziando che in linea generale si mantiene lo status quo. Ma alla fine i fatti sono fatti a prescindere dalle schermaglie dialettiche. Giordano, giustamente, evidenzia il risultato in 3 Paesi di un “certo peso”: Regno Unito, Francia e Italia. Per una sorta di retaggio del passato, siamo abituati a pensare sempre agli stessi Paesi “amici del quartierino”, ma vogliamo parlare di Polonia e Ungheria? Fanno parte dell’UE a tutti gli effetti. Mettiamoci dunque davanti ad una cartina del continente europeo: Regno Unito, Francia, Italia, Polonia, Ungheria. Risultati sempre euroscettici, anche in Grecia e Austria e magari chissà, anche in altri Stati di cui in realtà non sappiamo un bel niente. Non mi sembra poco. Va da sé che, formalmente, nel Parlamento europeo (e quindi probabilmente anche in Commissione), si manterrà lo status quo, ma voglio proprio vedere come il futuro Parlamento e la futura Commissione potranno legiferare e governare facendo finta di niente! Se faranno così (ed è probabile), ci saranno durissimi sconti in Parlamento e tutto ciò si tradurrà in un continente molto instabile. Parenzo si rallegra per lo scarto dell’1% tra la Le Pen e Macron e non si rende conto che è un risultato straordinario, che avrà grandi conseguenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.