“Sono un coglione”. Ipse dixit

Condividi questo articolo


Ricordate quando Il Giornale veniva definito “la macchina del fango” per la vicenda della casa di Montecarlo di Gianfranco Fini?

Ricordate la spocchia di Fabio Granata verso gli ex colleghi e i giornalisti considerati ostili (a me, in un’occasione, non strinse nemmeno la mano)?

Ricordate le minacce di denuncia e l’indignazione di Giulia Bongiorno?

Ricordate lo sdegno generale, tranne rare eccezioni, dei media e delle istituzioni nei confronti dell’inchiesta sull’allora presidente della Camera?

Bene, dopo 8 anni Gianfranco Fini viene rinviato a giudizio per quella vicenda. Non solo quello che scrivemmo era tutto vero, ma pare ci fosse molto di più, come spiego nel video sopra.


Condividi questo articolo


Un commento

Scrivi un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *