Rassegna Stampa del Cameo

Spero nel vaccino, perché manca un piano B - Seconda parte

10.5k 47

Se però questa rischiosissima scommessa non si dovesse verificare, non esistendo allo stato degli atti un Piano B, cioè che fare se il vaccino “operativo” fosse disponibile nel 2022, la crisi economica diventerebbe, allora sì devastante, con imprevedibili conseguenze sul sotteso tessuto socio-culturale.
Qua mi fermo, sconvolto dai miei pensieri in libertà. Sarà l’effetto del lockdown volontario?

Riccardo Ruggeri, 24 ottobre 2020

Zafferano.news

PaginaPrecedente
PaginaSuccessiva

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli