in

“Ventilatori da buttare”. Un altro danno di Arcuri

Arcuri li aveva acquistati per darli al Piemonte, ma adesso si scopre che erano “improponibili ai pazienti”

arcuri ventilatori

Dimensioni testo

Quasi cinque milioni di euro abbandonati in un magazzino a prendere polvere. Cinque milioni di euro spesi dalla struttura commissariale a quel tempo guidata da Domenico Arcuri, che hanno preso la forma di 484 respiratori polmonari praticamente inutilizzabili. “I ventilatori presentano caratteristiche hardware e software che di fatto ne rendono improponibile l’utilizzo in pazienti con insufficienza respiratoria”. Erano stati inviati in Piemonte nelle fasi più crude, e iniziali, della pandemia da coronavirus. Ma non vanno bene. Avrebbero dovuto garantire la ventilazione invasiva e non invasiva, sia nelle terapie intensive che subintensive, ai pazienti colpiti dall’infezione. Ma i passaggi di fase risultano troppo lenti e la valvola inspiratoria si apre in ritardo. E così sono risultati di fatto inutili. Nonostante la spesa monstre di 10mila euro l’uno per acquistarli.

Si tratta di un altro (l’ennesimo?) fallimento della stagione commissariale targata Arcuri. Dopo il caos mascherine, dopo le polemiche sui banchi a rotelle e quelli a rischio incendio, dopo le primule per i vaccini, emerge un’altra nota stonata della gestione contiana dell’emergenza virus. Il Piemonte dopo aver scoperto l’inutilità di quei 484 ventilatori ha fatto da sola: ne ha comprati altri, di tasca propria, per sopperire alla necessità di intubare i malati gravi di Covid. E lo ha fatto perché uno studio comparativo, consegnato al Generale Figliuolo, scrive La Stampa, rivela come i ventilatori sotto accusa “risultano statisticamente meno performanti ed erogano un volume corrente espiratorio inferiore alle altre macchine e ai parametri impostati”. Una mancanza mica da niente, considerato che “un volume minuto basso può condurre ad una mancata eliminazione della CO2 con conseguente affaticamento del paziente, incremento di sforzo e frequenza espiratoria fino all’esaurimento muscolare”.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
20 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Roberto
Roberto
14 Novembre 2021 8:38

Poveri italiani depretati da personaggi inutili ma sempre al comando che solo per essere compagni non pagano mai gli sbagli fatti.

Davide V8
Davide V8
11 Novembre 2021 21:45

A quando al gabbio?
Vogliono per forza Norimberga 2?

Hermes
Hermes
11 Novembre 2021 17:24

Quando questo delirio sarà finito vorrò vedere i conti e le spese… Venissero a rompere i coj*ni con i costi che ognuno si deve pagare. Io sono il primo, chiaramente senza nessun pagamento al Carrozzone SSN.

Massimo Monte
Massimo Monte
11 Novembre 2021 16:33

Continuano ad uscire di sprechi da parte dello stato il quale di contro propone di vaccinare e basta, forse è meglio che chieda i soldi al caro Arcuri & c. per i danni fatti e li utilizzi per potenziare il numero di posti letto perché mi sembra che in 2 anni non ci sia stato un minimo aumento di posti e con i soldi sprecati (banchi a rotelle, mascherine, respiratori ecc.) si sarebbero potuti costruire chissà quanti ospedali, e invece come sempre siamo noi popolo che dobbiamo fare sforzi per salvare questo e quell’altro

Paola Marchesin
Paola Marchesin
11 Novembre 2021 16:19

Questo soggetto dovrebbe avere la GALERA x come ha condotto l’emergenza‼️‼️‼️insieme a Speranza

Corsaro Nero
Corsaro Nero
11 Novembre 2021 16:16

E chi paga come sempre è Pantalone…..questo branco di delinquenti che han giocato con la salute altrui per intascare barcate di quattrini non andranno in galera perchè protetti dalle alte sfere……..e nessuno fa nulla………e gli italiani continuano ad essere un branco di pecoroni assopiti incapaci di ribellarsi a queste porcherie………..votate ancora pd…………

Ciro Gentile
Ciro Gentile
11 Novembre 2021 15:51

Arcuri insieme a Speranza e a Conte, meritano il carcere

Silvio Destro
Silvio Destro
11 Novembre 2021 15:50

Arcuri protetto da Speranza, Speranza protetto da Mattarella il tutto sola l’ala protettiva del PD. I mali vengono sempre da sinistra.