in

80.000 docenti in quarantena (e non sono dei no vax)

Zuppa di Porro 7 gennaio 2021

Dimensioni testo

Zuppa di Porro 7 gennaio 2021.

00:00 Sigla!!!

00:15 Tutte queste norme illiberali si stanno rivelando fallimentari o comunque inefficaci.

03:50 La luna di Miele di Draghi è finita. Non solo i giornali conservatori, anche Cazzullo – che ha fiuto – si chiede dove sia finito il “modello Italia”. Sfottendo anche la fondessa del giorno prima. Le cinque bugie raccontate da Storace sul Tempo.

05:24 I presidi protestano. Il Messaggero lo spiega: 80 mila docenti in quarantena (e non sono dei no vax).

07:24 Libero e Travaglio si pongono si pone il problema della terza dose. I giornali iniziano a porsi problemi.

09:33 Un grande Capezzone scrive sulle dieci contradizioni dell’obbligo vaccinale.

10:04 Minacce alla virologa Antonella Viola: scatta subito la solidarietà degli intellettuali di sinistra. Giusto, giustissimo, ma quando le minacce sono rivolte ad altri?

13:00 Ospedali sotto assedio, Poi leggi la stampa locale e scopri che le intensive in Campania sono 656 posti e ne sono occupati 73. Il collasso forse è un’altra cosa.

17:30 Obbligo vaccinale e nucleare, frizioni nel governo tra Lega e Pd. Per Senaldi Draghi va più d’accordo con la Lega.

20:18 Continuano gli attacchi a Donald Trump. Ma vi siete accorti che sta governando Biden?

21:20 Rivolta Kazakistan, tutti contro Putin.

22:25 Caro prezzi, borse giù. Cosa sta succedendo…

23:45 Giuliano Ferrara si autocelebra con un bellissimo pezzo i suoi settant’anni. Da leggere.