in

Acquistano tempo

Zuppa di Porro: rassegna stampa dell’11 marzo 2019.

00:00 La strage dei buoni: tutti i giornali hanno stesse parole e stessi toni. Parliamo della tragedia del volo in Etiopia. Sulla Boeing, azienda americana che ha fornito modelli aerei, qualche dubbio…

03:30 Tav, l’azzeccagarbugli Conte che da medio avvocato italiano cerca di salvare capre e cavoli. Comprano tempo.

05:30 Mieli vuole andare ad elezioni anticipate. Pensa che vincerà Zingaretti?

06:35 Miriana Trevisan diventa maître à penser della sinistra e che Salvini è uno che incita all’odio, pardon la violenza.

09:20 Il catastrofismo (e la decrescita felice) della Gabanelli.

Condividi questo articolo
  • 78
    Shares

20 Commenti

Scrivi un commento
  1. Premetto che non sto dalla parte dei grillini, ne ho votato mai 5stelle, ma mi sembra che si stia dando troppa, troppa attenzione a questa TAV! fino a ieri c’era gente che neanche sapeva dove fosse. Qualche iena ridens tipo Zingaretto & co. sperano di far cadere il governo e insistono, esagerano sulla Tav!
    Ci sono problemi molto piu’ importanti da risolvere, le città piene di buche e senza sicurezza, i paesi, i disabili, gli anziani senza assistenza, le famiglie dissestate, le scuole che cadono a pezzi, strade di collegamento necessaire ma che mancano, linee dei treni per i pendolari che sono insufficienti…si potrebbe continuare fino a domani…
    Personalmente questa Tav non mi convince, creerebbe ancora piu’ circolazione di merci inquinanti. Bisognerebbe anzi scoraggiare questo commercio che favorisce solo i grossi potenti sionisti, padroni ormai di smerciare qualunque cosa negli orribili centri commerciali, derrate avariate e musicaccia di pessima qualità e ad alto volume, trattandoci come bestiame.
    Bisogna scoraggiare questa circolazione negativa: l’autostrada Milano-Trieste è un inferno da quando c’è questo orribile traffico di merci senza frontiere, ormai l’autostrada è occupata solo dai camion e le macchine non hanno quasi piu’ spazio per viaggiare. A chi conviene importare tutte quelle schifezze e farcele anche mangiare??
    E anche se si facesse la Tav, non basterebbe, perchè i container cinesi che arrivano a Trieste o a Genova dovrebbero trafficare poi attraverso la Tav e questa in poco tempo non sarebbe piu’ sufficiente!
    L’ITALIA E’ UN PAESE DI ESPORTAZIONE, NON DI IMPORTAZIONE: RIPRENDIAMOCI IL DIRITTO DI FABBRICARE ECCELLENZE ED ESPORTARLE…poi per il resto si vedrà. Non facciamoci pressare dagli affaristi senza scrupoli!

  2. Per quanto riguarda le elezioni anticipate ritengo che Mieli dovrà aspettare poiché i due, secondo me, stando prendendo per il naso tutti gli altri partiti, parlo del PD e sinistra come di FI, che regolarmente si appellano o a Salvini o ai vari Fico e compagnia cantando perché stacchino la spina al Governo.Poi se qualcuno si vuole illudere faccia pure.

    Per La TAV sono del tutto convinto che si farà ma con le varianti che sicuramente saranno accettate da tutti, Europa compresa, dopo che giustamente i francesi avranno aumentato il loro budget di spesa in quanto i lavori maggiori riguardano la Francia e non si è capito perché l’Italia avrebbe dovuto spendere almeno 1/MLD€ in più. Vorrei tanto conoscere il nome di quel “geniaccio” folle italiano che è decise all’epoca tale follia. Inoltre ci saranno, sempre secondo il mio pensiero, altre varianti con ulteriori risparmi di spesa a carico dell’Italia.

    La decrescita felice la lascio volentieri alla sinistra e ai suoi elettori.

    P.S. Sono un votante di FdI e non di uno dei due partiti al governo attualmente. Ciò per evitare qualsiasi incomprensione.

  3. Oggi non c’era TAV nel titolo, quindi per 2 minuti soli che da descrizione gli dedicavi ho ascoltato come sempre la Zuppa speranzoso di sentire il Porro che stimo. Son felice d’averlo fatto, oggi tutto quel che dici fila, unica eccezione tanto per cambiare la TAV, ma ci fai pure quarta repubblica, capisco che dovessi per forza nominarla. Mi farai diventare no TAV se continui con questi menaggi pretestuosi pero’, se davvero volete spazzarli via dal governo dovreste cambiare strategia. Sbagliero, ma il problema e’ che sei pretestuoso. Speriamo la TAV si faccia e mi lancio in una previsione di quello che griderai quel giorno, che quelli dei 5s si sono rimangiati la parola, che promettono e non mantengono, ecc…sara’ anche vero, solo che a forza d’essere pretestuosi quotidianamente ci sara’ meno attenzione a dartene atto.

  4. Io penso che i due acquistino tempo perché giustamente non gli va l’idea di vedere un ex-pidduino (massoneria deviata) ed amico dei mafiosi come il sig. Silvio Berlusconi, che io amo soprannominare il pifferaio magico visto che ha un’innata capacità di ingannare la gente fingendo di fare i loro interessi, mentre invece l’ex cavalieri ha fatto sempre e solo i propri interessi, tradendo anche amici ed alleanze come quello col libico Gheddaffi. Se gli italiani si dovessero fare ingannare per l’ennesima volta da quel cialtrone pro-Ponte_di_Messina o pro-TAV di Berlusconi (invece di pensare a migliorare le metropolitane da terzo mondo come quelle di Milano, Roma o Torino, far riparare le buche nelle strade e autostrade, ammodernare gli ospedali italiani tra i più brutti e arretrati dell’intero continente), il pifferaio magico gli condurrebbe tutti quanti sul ciglio di un pericolosissimo burrone, basta che l’egoista salvi le proprie e inutili aziende. Noi in Portogallo rispetto a tanti anni fa abbiamo fatto dei passi da gigante in avanti, mentre l’Italia i passi da gigante li fatti all’indietro. Lo dice persino il mio ragazzo italiano, Antonio, che ho ragione.

    • Con la litania di luoghi comuni davvero puerili cui ricorre nei suoi commenti credo non convincerebbe neppure soggetti diversamente intelligenti a convertirsi alla setta grillina, di cui credo faccia parte con pieno merito. Ed è proprio per le banalità che scrive che le ribadisco il riconoscimento di Tavernicola ad honorem di questo sito. Quanto al Portogallo, di cui apprezziamo soprattutto Cristiano Ronaldo, se ha fatto passi da gigante lo deve magari al fatto che quelli come lei se ne sono andati e non hanno potuto far danni. E comunque, se si trova in Italia abbia almeno il buon gusto di non sputare sul paese che la ospita e che non ha certo bisogno di importare insulsaggini dall’estero. Ci bastano quelle dei 5s d.o.c..

      • Stupidino, intanto ti rammento che è stato il mio ragazzo a vivere con me in Portogallo (oltre che diversi anni in Spagna) e non io in Italia e adesso entrambi viviamo in un Paese nel cuore del continente europeo e più precisamente nel paesino di Stäfa. Se vuoi saperlo, il Portogallo è cresciuto rispetto all’Italia (bellissime e moderne autostrade pulite e senza buche come invece accade in Italia, metropolitane di Porto e Lisbona moderne, luminose e pulite al contrario di quelle buie, grigie e sporche di Milano e Roma oltre a fermate dell’autobus ordinate, pulite e intatte e non sporche e barcollanti come quelle vostre italiane) grazie al fatto che ha saputo utilizzare intelligentemente i fondi europei mentre voi italiani (stupidi e corrotti) vi siete sempre fatti fregare dalla vostra pigrizia mentale, la vostra lentezza e inerzia, la vostra corruzione, la vostra mafia e la vostra generale stupidità. Siete dei falliti e basta. Quanto ad arroganza e presunzione vi superano solamente i tedeschi, loro però almeno hanno il pregio di essere efficienti, organizzati e di rispettare le regole, come quello di spostarsi al lato della strada per far passare un’ambulanza o di fermarsi con la propria auto sulle strisce pedonali quando un pedone è in procinto di attraversare la strada: voi italiani neanche questo, perché siete un popolo di egoisti e fascisti!

        • Guarda, noi dal Portogallo possiamo prendere certamente lezioni di calcio. Alle lezioni di imbecillita’ dispensate dagli stupidi, che siano portoghesi o di qualunque altra nazionalità, non siamo interessati. Purtroppo per la stupidità non c’è una cura ma mentre prima era motivo di vergogna, nel mondo dominato dal pensiero politicamente corretto è diventato un diritto da esibire con orgoglio, magari postando sul web i propri insulsi commenti. Come quelli di cui hai voluto onorarci. I miei migliori auguri di vivere felice col tuo ragazzo lì dove stai e dove spero tu rimanga. In attesa di altri commenti da par tuo ti porgo i miei saluti.

          • Caro Valter , noi dai Portoghesi non dobbiamo prendere nessuna lezione di calcio. Forse dimentichi che siamo 4 volte campioni del Mondo , il Portogallo a parte Eusebio qualche annetto fa e CR7 ( forza Juve questa sera ) ha vinto poco , quasi nulla ( Campionato europeo ) ! Ne possono insegnarci qualcosa sul razzismo e sul fascismo. Chiedilo agli Angolani , a quelli del Mozambico e del Madagascar.

        • Cara Signorina /ra Andreia Alexandra Machado spero che sia la giovane età a farLe scrivere certe castronerie ( in italiano katzate ). prima di etichettare gli italiani come egoisti e fascisti si vada a rivedere cosa hanno fatto i suoi connazionali Portoghesi in Angola e Mozambico fino a qualche hanno fa. Sono stato in Angola e Mozambico a quei tempi ( non sono passati secoli , sono ancora diversamente giovane ) e detto tra Noi ( non ci legge nessuno ) i Portoghesi in quelle terre sono stati veramente dei Razzisti , Fascisti , Egosti e Bastardi . Sintesi : si tenga le sue idee , ce le faccia sapere , ma si tenga gli insulti gratuiti , studi meglio la lezione e ne parli con il suo Compagno .

  5. Con lo stile ” avvocatizio ” si possono risolvere tutti i problemi d’Italia. Ogni legge, ogni codice, ogni politica, tutto può essere stiracchiato a proprio piacimento. Sicché tutti possono aver ragione, tutti possono aver torto. Solo l’ Antifascismo Religioso ha sempre ragione : è fuori del tempo, se ne frega di Eraclito, dunque è “etterno “. Dunque, siamo caondannati : ad essere calpesti e derisi. Per fortuna, derisi come siamo, possiamo sempre ridere a crepapelle : ” la situazione è drammatica ma non è seria “( E.Flaiano ) !

  6. I neomillenaristi del catastrofismo climatico sono i sacerdoti della religione ecocretina politicamente corretta della decrescita felice che ha per dogma il nuovo peccato originale: l’origine antropica del cambiamento climatico e delle catastrofi naturali. La salvezza per questi penitenti del terzo millennio sta nel rifiuto della dimensione del progresso tecnico-scientifico, causa dell’ infelicità umana in quanto contaminato dal profitto e dalla corruzione e violentatore della buona natura, per tornare ad una sorta di arcadia felice, dove morire felicemente di fame e di pestilenze.

  7. è uno dei mantra della sinistra.
    salvini incita l’odio.
    quanto volte ho letto commenti di questo tipo?
    poi se chiedi “la prova” non ce l’hanno.
    per loro è sufficiente non volere una immigrazione indiscriminata, pretendere legalità e sicurezza, etc. etc. per loro questo è odio (se non razzismo)

  8. Caro PORRO , innanzi tutto Le faccio i complimenti per come ci ha fatto conoscere come riduce una puntura della mosca/zanzara tse tse. Non saprei se l’imitazione di oggi sia meglio di quella che fa del signor Bon..ede ( si quello lì). Per quanto riguarda la TAV ho espresso il mio parere in altri articoli apparsi in questo sito per cui mi astengo nel commentare oltre , mi permetto però di far consocere a LEI ( se già non lo conosce ) e a quanti La leggono ( che non lo conoscono ) il : REGOLAMENTO DELLA MARINA BORBONICA – Capitolo XIX articolo 27- FACITE AMMUINA – ” all’ordine FACITE AMMUINA tutti chilli che stann’a prora vann’a poppa e chilli che stann’a poppa vann’a prora , Chilli che stann’a dritta vann’a sinistra e chilli che stann’a sinistra vann’a dritta , Tutti chilli che stanno abbascio vann’coppa e chilli che stanno ‘n coppa vann’abbascio, passann’tutti p’o stesso pertuso . CHI nun tiene nient’a ffa , s’arremena a’cca e a’lla. Firmato : IL MARESCIALLO DI CAMPO. Sintesi : ci stanno a prendere per il kulo il signor Conte ed il Signor Di Maio con il benestare del Signor Salvini , stanno facendo a’mmoina in attesa di cosa ? Io sono già uno che col piffero rivoterò Lega.

    • Chilli che staveno ‘n coppa so’ annati abbascio e chilli che staveno abbascio so’ annati ‘n coppa, ma restano compari. Sta a vedere che di tutti i contratti di cui questo governo sta facendo carta straccia, compresi quelli dello stato con gli italiani, l’unico ca..o di contratto che viene rispettato è quel patto scellerato sottoscritto da Salvini con Di Maio !

  9. Possibile che l’Italia debba sempre avere dei governanti ferocemente determinati a non farne mai una giusta fino in fondo?

  10. Al di là delle telenovele italiane credo che maggior attenzione vada prestata al disastro aereo anche perché riguarda tutti noi direttamente. Andando alle pubblicazioni del disastro indonesiano è emerso come sensori e software introdotti da Boeing per evitare lo stallo in fase di decollo (la più critica) funzionino male e abbiano dato problemi anche in voli fortunatamente arrivati a destinazione. Correttivi necessari perché, per garantire un risparmio di carburante, hanno progettato l’aereo con motori troppo piccoli e meno potenti, ma non in grado di garantire in ogni condizione una velocità e una portanza al decollo secondo gli standard abituali. Il software sembrerebbe poi fatto coi piedi visto che corregge la rotta valutando solo alcuni tra tutti i parametri interessati relativi a velocità e portanza e quindi attivandosi anche quando non è necessario. La Ethiopian airlines e la Lyionair hanno subito bloccato gli aerei a terra mentre nel resto del mondo, Italia compresa, continuano a volare. Un esperto di sicurezza di volo, sul Giornale, asserisce che, visto che in Italia non sono mai avvenuti incidenti, significa che i piloti sanno cosa fare e non ci sia alcun problema. Gradirei sapere come, questo esperto, possa assicurare che tutti i Boeing Max 8 italiani si siano venuti a trovare nelle stesse identiche condizioni atmosferiche del volo indonesiano e di quello etiope (probabilmente l’ha chiesto al mago Otelma). Forse lo stesso si ricrederà quando dovesse avvenire un incidente pure in Italia ma, nel frattempo, sarebbero morte altre 100-150 persone, buone o cattive poco importa.
    L’introduzione di software e tecnologia dovrebbe aiutare i piloti, garantire un più ampio spazio di manovra, maggior sicurezza e non diventare un test attitudinale al limite per il pilota di turno. Sentir dire da un esperto che sì, il software era necessario perché l’aereo, come concepito inizialmente, rischiava di stallare in determinate condizioni e precipitare se il pilota non interveniva con prontezza, e ora l’aereo stalla da solo, anche senza le particolari condizioni, se il pilota non interviene con prontezza mi sembrano due cagate pazzesche. Lasciar volare aerei che hanno evidentemente grossi problemi è più grave che preoccuparsi della curvatura delle banane, del tappo di sicurezza del detersivo, del fare la TAV oggi o domani e delle idiozie della Trevisan.

    • Carissimo Cecco61, Lei confonde rotta con angolo di attacco e la sua conoscenza del perché un aeroplano vola e’ molto nebulosa. Ne consegue che quello che Lei scrive e’ molto superficiale ed impreciso. La progettazione di motori meno potenti non inficia in alcun modo la sicurezza del volo, tanto e’ vero che il velivolo puo’ stare per aria anche con un motore solo. Inficia, per esempio e non solo, la tangenza massima dell’aeroplano. Lei suggerisce che il software del velivolo abbia reagito ad errati valori ricevuti da alcuni sensori innescando automaticamente una correzione dell’assetto del velivolo per evitare lo stallo. Tutto può essere, saranno pero’ le scatole nere a dirci quello che e’ successo e non elucubrazioni fantasiose sulla potenza dei motori. Sottolineo pero’ che l”F104, progettato negli anni 50, aveva un sistema di override che permetteva al pilota di evitare l’attivazione non voluta del sistema antistallo. Ora io non conosco il software del 737 Max ma non credo che il progettista abbia escluso questa possibilità. Non c’e’ dubbio che ci sia un errore di progettazione che, per motivi da accertare, cambia l’assetto del velivolo. Ecco perché la Boing, se non lo ha già fatto, dovrebbe ordinare lo stop immediato di tutti i 737 Max 8. Non ho letto l’articolo del sedicente esperto di Sicurezza del Volo ma esprimersi nei termini che Lei riporta mi sembra un po’ azzardato

  11. Suggetisco di evitare di ricominciare con uno degli sport dei media italiani: SALTARE ALLE CONCLUSIONI SUGLI INCIDENTI AEREI senza conoscere i fatti!
    TAV, non capisco a cosa serva prendere tempo quando l’esito è scontato. Conte e Di Maio perdono quel po’ di credibilità che avevano acquisito.
    Le elezioni anticipate non hanno significato se non lo decidono Di Maio e Salvini.
    Salvini non di fila proprio personaggi come la Trevisan. Ci vuole altro per … scomodarlo!

    • Se legge il mio commento poco sopra, quanto scritto emerge non dalle elucubrazioni dei mass media italiani ma dai rapporti di 5 mesi di indagini sulle scatole nere del Boeing indonesiano precipitato, sulle scatole nere dei Boeing di altri aerei della compagnia indonesiana nonché dalle stesse dichiarazioni ufficiali di Boeing. In pratica la stessa compagnia costruttrice ha ammesso che il progetto, validissimo teoricamente, è sbagliato con determinate condizioni atmosferiche. A corollario si apre la discussione su sistemi solo e totalmente affidati a computer e software i quali, purtroppo, eseguono né più né meno solo quanto programmato. Se il programmatore, per quanto bravo sia, dimentica anche un solo parametro, senza una persona umana che possa rimediare, la tragedia prima o poi è garantita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *