Conte ci ritoglie la libertà. Ora comandano le Asl

Zuppa di Porro: rassegna stampa del 5 ottobre 2020

 

00:00 Conte l’ha detto, vedi Corriere della Sera: rinunciamo ad alcune libertà. E tutti appecoronati.

02:40 E Vincenzo De Luca continua a fare lo sceriffetto fenomeno ma ha più contagi di tutti…

04:55 La Stampa ci conferma le maximulte fino a tremila euro per chi non indossa la mascherina mentre cadono le multe per le Ong.

06:33 Nel frattempo ci vuole un magnifico pezzo di Marco Galluzzo sul Corriere della Sera per spiegare la storia di Juve-Napoli e quel rapporto particolare tra De Luca e il figlio di De Laurentis.

08:50 Un equilibrato articolo di Donatela di Cesare che sulla prima pagina della Stampa gode della caduta degli invincibili, che poi sarebbero i sovranisti, e definisce Donald Trump un “megalomane, millantatore”.

11:30 Il Messaggero ci dice che le distanze a scuola non vengono rispettate…

12:40 Casaleggio all’attacco, come scrive Francesco Maria Del Vigo sul Giornale, vuole sfondare il movimento fondato dal padre, con qualche ipocrisia.

13:24 Brava la presidente Casellati che ricorda tutte le chiacchere e i pochi fatti di Conte.

13:40 Per il Giornale tornano le tasse, ma in realtà sono le cartelle, e per il Messaggero mancano i soldi per il reddito.

14:30 Arrivano i rosiconi del mancato assalto giudiziario a Matteo Salvini, compreso Roberto Saviano. Mentre Cerasa spiega che il centrodestra è diviso, la Maglie che è unito.

15:45 Da leggere Capone e Stagnaro sulla follia della decrescita felice.

16:10 Il Sole 24 ore ci racconta quella sola dello smartworking della Pubblica amministrazione.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
127 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Tamara
Tamara
9 Ottobre 2020 23:18

Nicola Porro per fortuna ci sono giornalisti come te che osano raccontare le evidenze! Ti prego continua così! Faccio il medico e non mi capacito di sentire utilizzare il linguaggio della mia materia in modo così erroneo e solo a proprio vantaggio politico. Per dirne una: in medicina esistono i “portatori sani” di una malattia (e nessuno li ha mai costretti a comportamenti coatti) e non esistono i “casi asintomatici” perché questa definizione è un ossimoro creato a tavolino!!!!!!
Grazie per il tuo contributo!

Franco P
Franco P
6 Ottobre 2020 22:04

Non io, ma Davide V8 si appoggia al principio d’autorità: di Borghi, esimio virologo, e di Trump, illuminato elusore fiscale. Definire “popolo di lobotomizzati” chi non la pensa come lui dà la misura del suo livello dialettico, rivelato anche dal suo riferimento a non meglio identificati ducetti superni. Mi consenta la battutaccia: la lingua batte dove il duce vuole.

Elisabetta Mazza
Elisabetta Mazza
6 Ottobre 2020 10:22

Buongiorno , non so se quella sulla Lorenzini fosse un’ironia , fatto sta che la signora ha preso decisioni liberticide contro chi protesta per le vaccinazioni . Almeno considerare di fare una vaccinazione per volta per individuare il problema in caso di danni . Macché , nessun ragionamento , imposizioni e multe . Poi ha cercato di fare un partito , le è andata male ma quanti soldi ci vogliono per fare un partito ?
Sul fatto che le assl comandano avrei molto da dire , del resto sono aziende a fini di lucro .
Una conoscente ha affrontato un parto molto a rischio perché i medici le hanno dato più dosaggi di ossitocina , durante il parto delirava e ha rischiato di morire .
Questo perché ora i medici vengono pagati per portare avanti parti naturali e non fare il cesareo . Forse in precedenza c’è stato un abuso di cesareo ma non mi sembra il modo , i dirigenti superpagati dovrebbero vigilare invece si arriva a questi punti , non c’è il dovere di fare bene il proprio lavoro ma l’incentivo economico che provoca storture .
Grazie Porro , buona giornata

Mario
Mario
6 Ottobre 2020 9:29

FANTASTICO La Casellati, seconda carica dello STATO ITALIANO, racconta le chiacchiere e i pochi fatti.
Bene considerando il ruolo istituzionale che occupa la Casellati dovrebbe dimettersi per buone ragioni. Lei non è più il garante delle posizione che occupa al Senato e anche perchè è evidente la sua intenzione di fare attività politica.
Questo si chiama complotto e tentativo di sovvertimento statale non armato, in gergo GOLPE politico.
Già la signora è reduce da una grande inciampata, il RIPRISTINO DEI VITALIZI in allegra compagnia dei suoi amici forzisti.

Luca Beltrame
Luca Beltrame
6 Ottobre 2020 7:07

Insopportabile la politicizzazione di *ogni* cosa che fa Trump (al punto che rende leggere anche le notizie “sanitarie” difficile).

Adesso che gli hanno dato il REGN-COV2 (a pochi giorni dall’annuncio che tagliava la carica virale in modo significativo, e che sembra – la statistica non è il massimo per ora- ridurre anche il periodo con i sintomi) esplode di nuovo la polemica sui farmaci per uso compassionevole:

https://www.biocentury.com/article/630913/

(anche se Regeneron l’ha offerto anche a Biden, per la cronaca).

Mi rendo conto che l’uso compassionevole ha problemi se abusato (in particolare per la disponibilità di farmaci per le sperimentazioni), ma adesso basta! Nessuno ne avrebbe mai parlato se non l’avessero dato a lui!

Vito
Vito
6 Ottobre 2020 4:00

Bel paese..
sì danno soldi per oziare davanti ai bar invece di incentivare il lavoro e le imprese.
Caro Benito, ci manchi tanto..

Davide V8
Davide V8
6 Ottobre 2020 1:29

1) Quindi l’opposizione che fa, continua a dormire, collusa e complice di questo scempio totalitario che si sta compiendo, o prova a svegliarsi?
Trump d’esempio per tutti:
*Don’t be afraid of Covid. Don’t let it dominate your life*.
Spiegatelo a Fontana, Gallera, ed a tutto il cdx inutile salvo rare eccezioni (oggi un tweet di Borghi sull’invasività dei tamponi).

I giornalai è evidente che non facciano testo, per chi non è del tutto lobotomizzato.
Ma sia chiaro: sono questi gli “estremisti”, Trump non lo è per nulla.
Siamo in questa situazione orrenda perchè dei cialtroni estremisti si spacciano per “moderati”, mentre chi dice e pretende cose di assoluto buon senso ed equilibrate viene dipinto come “estremista”.

2) La Lorenzin, francamente, merita ben poco rispetto ed ancor meno complimenti.
Il suo ruolo nell’instaurazione della dittatura sanitaria non è stato per nulla secondario, ma fondamentale, quindi questa gravissima situazione è colpa precisamente di gente come lei, che deve solo vergognarsi ed essere ritenuta responsabile della distruzione della libertà usando come scusa fobie, irrazionalità e *balle* (dimostrate).

Chiara
Chiara
6 Ottobre 2020 0:43

Povero Jacopo Fo, come si è ridotto!
Una volta era per la libertà