Zuppa di Porro: rassegna stampa del 6 settembre 2019

È cambiata la musica: ora il deficit va bene…

00:00 I titoli del Corriere: Fraccaro, basta parlare di poltrone. Tanto ha già preso la sua.

02:27 Faranno una legge elettorale anti-Salvini.

03:25 La prima partita di Gualtieri: negoziare deficit più alto. By Fubini. Ora va bene. Cottarelli uno dei pochi ad accorgersene che non andava prima e non va bene ora.

04:53 La nomina a commissario europeo di Gentiloni. Va be’, ormai vale tutto…

06:00 Primo atto del governo? Bocciare la legge del Friuli sui migranti.

07:05 Salvini indagato perché dà sella delinquente a Carola. Roba da matti.

08:35 La ministra antisraeliana.

09:33 La De Micheli a favore della gronda e della Tav.

10:05 Sesso di gruppo, storiaccia che vedrebbe protagonista il figlio di Grillo.

Condividi questo articolo

15 Commenti

Scrivi un commento
  1. Intanto, mentre tra Mattarella e Le Maire gli intrecci amorosi, politicamente parlando, si moltiplicano, il neo ministro degli Affari europei, Enzo Amendola, afferma che “… L’Ue è la nostra comunità di destino”. Come dire che l’odierno Pd, e quindi l’attuale inquilino del Quirinale, il palermitano Mattarella, sono sulla stessa linea, condividendone il peggio del peggio, del pensiero politico e ideologico di Brèžnev.

  2. Nturalmente condivido la zuppa , faccio una mia sintesi.Italia purtroppo vittima di una costituzione pasticciata in fretta per cambiarla in repubblica senza idee chiare e senza ispirarsi a democrazie esistenti da molto e funzionanti, tutta questa stupida costruzione è un insieme di norme contraddittorie perche ‘ frutto di ideali filo comunista e democrazia cristiana senza dare solo al popolo il potere quando un governo cade senza automaticamente si va a elezioni in tutte le democrazie serie mentre in Italia il pasticcio viene messo nelle mani di un capo di stato che fa i comodi suoi coperto dalla “costituzione” la stessa che può ignorare quando gli fa comodo

  3. Ottima argomentazione, mi sembra di essere nel romanzo di Orwell, 1984, dove il partito unico al potere, secondo la teoria del bi-pensiero, poteva cambiare idea dalla mattina alla sera, convincendo all’istante le masse obnubilate da anni di tirannia, plaudevano comunque entusiaste. L’unica differenza è che lì, il Grande Fratello era un oscuro manovratore che nessuno aveva mai visto tanto che si poteva metterne in dubbio l’esistenza, qui il Grande Fratello è l’Europa che fa tutto sfacciatamente alla luce del sole. Il nuovo potere totalitario avanza, Orwell è stato un profeta.

  4. Povero Porro! Proprio non ti va giù un governo serio e civile! E poi Salvini chi si dovrebbe bere? Per il momento una birretta la Papete…..

    • Finalmente qualcuno che introduce un nuovo argomento da dibattere nei secoli futuri: IL PAPETE. Complimenti! Ma una componente del governo serio e civile non era stata democraticamente cacciata il 4 marzo 2018? Questa componente, se non vado errato, non è la stessa che, tra l’altro, ha colonizzato il CSM?
      P.S. non ho votato SALVINI perchè non condivido alcune sue idee – pur avendo votato per un partito di cdx.

  5. Il mio commento è:
    Siamo in mano ad un branco di imbecilli, ladri
    Farabutti, ipocriti e pieni scheletri da nascondere, mi piacerebbe che Voi giornalisti, faceste il massimo per portarli in TV alla visione di tutti!!! Grazie e buon lavoro.
    Nicola

  6. Il sistema criminale UE si è oggi costruito difese inossidabili. L’unica possibilità di uscire fuori dalla sua tirannia è attendere la sua inevitabile implosione, che avverrà sui tempi medio-lunghi, quando l’Italia sarà stata completamente svenduta.

  7. Sul deficit la UE su gioca gli ultimi scampoli di credibilità.
    Se per sostenere un governo “amico” sospendono le regole su cui hanno tanto insistito perdono completamente la faccia, e la farsa diventa totale.

  8. Bisognerebbe chiedere al FQ in primis, informatissimo su questioni penali.. Ma la cosa più “comica” – per non dire tragica – è che questo quotidiano, sostenitore dei grillini, fa finta di non sapere che l’artefice di questo cambiamento (che definirei normalizzazione di M5s, altro che vento di cambiamento – partner politico a parte..) è partito da Renzi, il più grande .. amico che Travaglio abbia mai avuto nella sua travagliata vita.. ahahahahaha ..

  9. Ad ognuno il suo “trota”, o magari “triglia” trattandosi di un genovese. Perlomeno quello di Bossi si limitava a laurearsi in Albania e a qualche spesa allegra.

    • Premetto di essere ligure e, come moltissimi liguri, detesto il comico quando si atteggia a politico, da quando ha fatto l’ultima mossa, quella di allearsi con il PD tanto per intenderci, quasi lo odio ma se vogliamo essere sinceri, le colpe non sono tutte sue, a mio avviso sono da condividere con quei poltronari senza dignità che lo seguono come “zombipecore”
      Per quanto riguarda, infine, la vicenda del rampollo, non dimentichiamoci che, attualmente, da quanto si riesce a capire, c’è un’inchiesta in corso, per ora non c’è alcuna formalizzazione di accuse per il ché sarebbe opportuno non comportarsi come i cinque stelle che, se un rappresentante delle forze dell’ordine ti chiede i documenti per strada, per loro sei già un ergastolano. Se l’avvenimento di cui trattasi contribuisse ad insegnare loro qualcosa ben venga. A meno che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *