in

Gli italiani non vogliono il Conte-bis

Zuppa di Porro: rassegna stampa del 7 settembre 2019

00:00 Fermi tutti! Arriva il sondaggione del Corriere della Sera: questo governo non piace alla maggioranza degli italiani. E intanto sulla Tav e infrastrutture arrivano i primi problemi.

02:15 La decrescita infelice e il governo: la lucida analisi di Ricolfi sul Messaggero.

03:07 Il Sole ventiquattrore ci conferma che questo governo piace a Cernobbio.

05:05 Il Fatto se la prenda con Franceschini e Gualtieri.

05:35 Vespa dice che è il governo durerà, ma segnala che la partita di Gentiloni sarà significativa.

06:20 Ottimo Macioce sulla follia ambientalista.

08:40 L’endorsement di Landini sul governo.

09:00 Tutti contro Capezzone per una battuta sul vestito del ministro Bellanova. Meno sul caporedattore della Rai pagato da tutti noi che augura il suicidio a Salvini e un percorso di recupero a sua figlia di sei anni. Al solito, doppia misura.

13:00 Il modello finlandese del ministro dell’Istruzione…

Condividi questo articolo

51 Commenti

Scrivi un commento
  1. Sal circa 15 ore fa
    Ottimo Sal vediamo se ti piace il confronto costruttivo sulle idee.
    Il giallo di Conte, anche lui è opera del miracolo guru, poi giallo verde e adesso giallo rosso.
    L’inganno più grande è opera del guru Grillo che elargisce al popolo un movimento integro pulito onesto i 5 stelle, il pentacolo, i cinque elementi metafisici dell’acqua, dell’aria, del fuoco, della terra e dello spirito. Il tradimento del guru è quando dice “quando mai ci capiterà una occasione del genere” e vende tutto il movimento nato per mandare a casa il PD e si unisce con lui nel governo giallo-rosso Grillo nasconditi nel tuo fumo dei sinonimi contrari.
    Adesso tutto diventa il contrario di tutto e il popolo è preso in giro, maltrattato, turlupinato a cui viene negata la sovranità popolare nel tentativo di renderlo schiavo di false verità. Ancora una volta il libro dei nostri padri “la Costituzione” scritta e impregnata dalla sofferenza e dal dolore viene accomodata a scapito del popolo e a favore di altre nazioni che non possono guidare la sovranità nazionale.
    Avete avuto la protervia di voler guidare un branco di pecore, ma la storia insegna che potrebbero diventare lupi e mandarvi tutti a casa in frantumi.
    Tutti desideriamo una Europa degna ed efficace dove solo l’eguaglianza nel valore dei suoi componenti può renderla tale.
    Intanto prendiamoci questo sforamento che come già prevedibile ci costerà molto caro, solo in seguito o forse mai, sapremo per cosa lo utilizzeranno i PDR.
    Franceschini PD l’odio è quello che mettete voi nel minestrone del falso buonismo.
    Teresa Bellanova PD dice di semplificare la vita agli agricoltori riaprendo i porti, ma se questo fosse vero anche i nostri italiani tornerebbero alle campagne, certamente non per 1,50 all’ora, cosa che nasce a causa dell’immigrazione clandestina la quale nasconde il giogo degli schiavi, gli stessi immigrati regolari sono per una immigrazione programmata con tanto di alloggio e salario, per chi se lo merita.
    Chi vuole bighellonare con i Rom, tra la droga e le canne deve tornare a casa.
    Gli italiani hanno smesso di ascoltare i vostri giochini.
    A Stasera Italia 07 settembre alle 8:30
    Luisella Costamagna PD chiede subito alla Tiziana Beghin 5S la conferma che Salvini si era incontrato con Ursula Von der Leyen per darle il voto.
    R di T.Begin: SI è vero, poi Salvini si è sfilato all’ultimo momento e aggiunge, non è stato così perché la Ursula non accettava un commissario di nomina leghista (Giorgetti) chiesta da Salvini.
    Si evince che c’era la trattativa tra la Lega e Ursula ma che le parti non si sono accordate.
    Risultato è che i5S hanno tradito la Lega e hanno votato Ursula perché deciso dall’inciucio e che Di Maio non sapesse nulla di questa decisione è da ridere.
    Luisella Costamagna propagandista del partito comunista PCUS-PCI-PDS-PD hai tentato come sempre di manomettere la verità con falsità.
    Ciao Sal sempre disponibile ad un confronto. grazie.

    • Fai una tale confusione che non si capisce quello che dici. Provo a riassumere quello che è accaduto negli ultimi mesi:
      I cazzaro verde ha tentato il colpaccio fregandosene del bene degli italiani e facendo precipitare l’Italia in una crisi pericolosa (anche perchè non sapeva come tirarsi fuori da tutte le promesse ridicole che aveva fatto al Papete visto che bisognava fare la finanziaria). Semplicemente voleva più poltrone di quelle che aveva (i pieni poteri). Ha tentato di trasformare gli italiani in pecore a colpi di smargiassate e piagnistei pseudo religiosi, ritagliandosi peraltro un suo Cristianesimo personalizzato.
      Le altre forze politiche parlamentari hanno semplicemente provato a fare quello che prevede la Costituzione (invocata a sproposito da molti): fare un nuovo governo con i numeri che i CITTADINI ITALIANI un anno prima avevano creato in Parlamento.
      La faccia da cane bastonato del capitano dimostra che l’operazione è perfettamente riuscita. Morale della favola: in Italia si vota ogni 5 anni. I sondaggi non contano un cazzo e soltanto un povero sprovveduto poteva pensare che centinaia di parlamentari sarebbero tornati alle elezioni sapendo di rischiare molto (perchè va detto anche questo)
      Capiti caro?

  2. Car Porro almeno tu racconti la VERITÀ, un governo cosi vergognosamente preparato a palazzo credo che nella repubblica Italiana non si sia mai visto ma più che i giochi furbeschi di palazzo incuranti della sovranita popolare, c’è da chiedersi quale fiducia si puo dare a chi fino a ieri ne ha dette peste e corna uno dell’altro…. e soprattutto i 5 stelle puri onesti anti politici di professine 2 mandati taglio dei parlamentari dimezzamento dello stipendio degli onorevoli…. erano loro bandiere da sventolare al mondo fino a ieri oggi già soterrate … hanno perso ogni credibilita hanno ucciso il mivomento e chi li vota più ma peggio di tutto hanno preso in giro l’Italia e gli ITALIANI con un atto di una tale viltà inconcepile parlate di TRADITORI è un agettivo alquanto buono…. e se Conte comunusta, e il PD è da tempo che ingannano e tradiscono gli ITALIANI sbefeggiandoli con falsi sorrisi. Il mivimento oggi in questo ha superato tutti in un modo che Giuda sembra un. Santo paragonato a loro … il popolo prima o poi si riprenderà la sovranita volente o nolente e voi scomparirete Conte PD 5 stelle TRADITORI

  3. eh si, altro che, questa europa checchè ne dicano i sovranisti si è evoluta eccome.
    al giorno d’oggi con l’URNSE, l’ Unione delle repubbliche nazional-socialiste europee, nella figura del suo braccio politico con sede a bruxelles, la commissione europea, i regimi non si impongono più alla polacca, alla cecoslovacca o all’ungherese, le masse riottose non si normalizzano più coi cari vecchi carri armati, metodi che tanto piacevano a napolitano, ovviamente forte sponsor del monti bis (chiamiamo questa indegna accozzaglia col suo vero nome,per favore, almeno questo),oggi i carri armati si chiamano spread, BCE e fondo monetario internazionale,gli hitler e gli stalin, quelli veri, altro che salvini, si chiamano merkel e macron e i molotov e ribbentrop si chiamano ottinger e moscovici.
    poi ovviamante, come allora, si impone il governo fantoccio di turno, rigorosamente non votato dai cittadini e rigidamente imposto dal’alto, con i petain e gli jaruselski che oggi si chiamano tzipras, monti,letta, renzi e conte.
    come sorprendersi in fondo? del resto, a meno che vogliamo buttare a mare tutte le teorie del mendel, come diceva un tale, la genetica non mente, a questi stramaledetti tedeschi l’idea fissa di dominare il mondo proprio non gliela scardini da quella testa bacata, hitler o merkel non fa differenza, l’idea è sempre quella, hanno solo cambiato metodo e nemico, ieri gli ebrei oggi i sovranisti, ai quali farebbero fare volentieri la stessa fine se non fosse per quelle rotture di palle chiamate diritti civili e democrazia, tanto schifata da tal gualtieri,neo ministro dell’economia,che almeno nella forma va purttoppo garantita e a volte capita persino che questi ridicoli idealisti che hanno l’incredibile pretesa di voler ascoltare e persino fare il bene del loro popolo, vincano addirittura le elezioni nei loro paesi.
    insomma, questa europa è una tirannia che come tutte le altre sarà spazzata via, perchè ai tiranni, come è noto la storia non insegna nulla. con la forza o con la loro nèmesi, la democrazia appunto, questo si vedrà e molto dipenderà dalle loro vittime, i popoli europei, che purtroppo molto lentamente stanno aprendo gli occhi e capendo con quali mostri hanno a che fare.le prime avvisaglie non mancano, dalle elezioni europee a quelle politiche finlandesi e quelle regionali in germania ma la strada è purtroppo ancora lunga.
    per fortuna non sono tutti finti ribelli, rivoluzionari della pagnotta come questi buffoni a 5 stelle, gentucola che si può facilmente comprare sul catalogo rousseau (almeno la cosiddetta piattaforma la ribattezzassero scilipoti, filosofo molto più in linea con il nuovo corso) come pentole e padelle in comode rate da 16.000 euro al mese.
    ci vorranno anni, decenni ma non ho dubbi che questa gentaglia prima o poi sarà anche lei sui libri di testo al capitolo “vergogne della storia” come i loro degni predecessori hitler e stalin.i di maio e i grillo nemmeno quello,li troveremo al massimo in qualche trattato di teologia al capitolo “miracolati del 3° millennio”.

          • “VERBA VOLANT” “SCRIPTA MANENT” Vedi, in fondo in fondo non è colpa tua, ma del tuo grado intellettivo, FATTENE UNA RAGIONE!!!

      • Caro Franco84 per il futuro ricordardaTi, se posso permettermi di darti un consiglio amichevole, CHI DI SPADA FERISCE DI SPADA PERISCE. Non so se avevi già inquadrato l’interlocutore ma, anche se, a mio avviso, hai un po’ esagerato con la terminologia, hai fatto in modo che cadesse vittima dei suoi limiti.

  4. Non proprio è così, e non sempre è così, caro Roby. Davanti ai grandi squilibri la natura pone rimedio e con grandi catastrofi riequilibratrici. Altrettanto per la specie umana, ove grandi guerre epurano da imbecilli, per ricominciare poi, purtroppo, tutta d’accapo. E’ la ciclicità dell’esistenza. Il dramma è che non ci accorgiamo in quale fase stiamo, e crediamo che tutto sia normale senza curarci della tempesta dietro l’angolo.

  5. Signori! Non riuscite a focalizzare il problema di fondo che è irrisolvibile.
    È essenzialmente matematico, contabile se volete, troppo semplice x capire. Quale è?
    Siamo totalmente, sottolineato, e globalmente vittime e prigionieri di un meccanismo infernale che crea consumi coi debiti. Nessuno a livello di ” gregge ” riesce a focalizzarsi su questo.
    La politica DEVE essere completamente funzionale a questo dogma : consumare coi debiti e far pagare i debiti a chi consuma. Troppo semplice perché l’ individuo inebetito in mille modi possa capire.
    Se uno ragiona capisce che tutte le scelte IMPOSTE sono una conseguenza.
    Una esigua minoranza detta le regole di vita su questo pianeta. Come se ne uscirà? Malissimo.
    Non sarà l’ essere umano a trovare la soluzione ed applicarla. No!!!!!!!!! Quando l’ individuo inebetito capirà la tragedia sarà compiuta. E la natura rimetterà gli imbecilli al loro posto. Tutti.

  6. Porro lei dice una bugia riguardo a Capezzone. Abbia l’onestà intellettuale di pubblicare integralmente il post di Sanfilippo e visto che l’intelligenza e la capacita di discernimento non le manca ammetta che nel post non c’ nessuna istigazione al suicidio ma solo due iperboli usate comunemente.

    • Ti consiglio vivamente di continuare a parlare di birra e Papete, gl arroganti come te non possono disquisire di Costituzione. Tornate a cuccia con il tuo blindato ( di cartone) e usa l’idrante per rinfrescarti le meningi.
      ( da Sal … Io guido il blindato con l’idrante antisommossa.!)

        • Non c’è peggior idiota di chi è convinto di essere intelligente! Rassegnati in fondo non è colpa tua, tu sei nato idiota e idiota rimarrai. Quelli che definisci ignoranti hanno la possibilità di migliorare invece, lo ribadisco, gli idioti così sono nati e così moriranno.

          • Ho capito! Sei un sovranista fratello d’Italia cannoneggiatore di bambini in mare. Complimenti caro!

        • RIFERITO ALL’ULTIMA RISPOSTA DELL’IDIOTA (Sal): GLI IDIOTI NON SONO IN GRADO NE SI POSSONO PERMETTERE DI FARE GLI ANALISTI. RASSEGNATI CONVIVICI SEI SOLTANTO UN POVERO IDIOTA!

          • Sei capace solo ad offendere e a dire volgarità come il tuo capitano padrone.
            Leggi qualche libro e fai luce nel tuo cervello.
            E muti all’opposizione adesso! Muti!

          • A questo punto devi cercare di fare pace con il tuo cervello (Impresa ardua visto l’irreversibile stato di atrofizzazione): Sono con la Meloni? Forse no sono con Salvini (Tutte affermazioni dell’Idiota “doc”.) e se fossi con Forza Italia? Altrimenti potrei stare con Toti. Al principe degli Idioti l’ardua sentenza.

  7. Per giorni i principali quotidiani ci hanno inondati di elogi per il nascituro governo della salvezza nazionale senza, peraltro, che il governo sia effettivamente in carica dovendo ancora ottenere la fiducia del Parlamento. Potrebbe essere una formalità? Forse si o forse no.
    Improvvisamente un sondaggio (proveniente da fonti non certamente di destra) rivela che la maggioranza degli Italiani è contro questo governicchio: brusco risveglio e momenti di panico tra i gialloverdi. Purtroppo, per gli Italiani, il bello sta iniziando ora, riabituiamoci all’inchino perpetuo ai voleri di “mamma” Europa.
    Morale della favola: chi ha saltato il fosso ed era un poveraccio privo di ideali rimane un poveraccio (di spirito) privo di ideali che pensa esclusivamente alla propria pancia, infischiandosene dei tanto sbandierati interessi degli Italiani. La componente “rossa” ha già ampiamente dimostrato negli anni passati la nobiltà dei propri intenti (ed interessi).

  8. Lunedì tutti in piazza in difesa della democrazia, in difesa del popolo e della libertà. Io guido il blindato con l’idrante antisommossa.!

  9. ” La vera eleganza è rispettare il proprio stato d’animo. Io ieri mi sentivo entusiasta, blu elettrica e a balze e così mi sono presentata. Sincera come una donna.” Questo tweet della neo ministra Bellanova è la miglior risposta patetici commenti dell’inutile Capezzone; che dovrebbe invece vergognarsi del proprio aspetto una professorino. Patetico.

  10. Ma come si fa a dire delle stupidate cosi’ su Dorian?
    Ma informati prima di aprire la bocca…

    https://www.huffpost.com/entry/hurricane-dorian-north-carolina-damage_n_5d73caa5e4b06451356ed96c

  11. Si, caro lister, a proposito della tua piccata esternazione, in effetti da un po’ di tempo pensavo anch’io la stessa cosa. Ma potrebbe trattarsi non di un umano, ma di un traduttore automatico alieno, desideroso di torcerci le sinassi nello sbrogliare i suoi concetti astrali.

      • Benché vi ritenga due poveri derelitti(o forse per questo)provo della sincera pietà per voi.
        Bacerò il rosario pensando a voi,cari i miei due sfortunati… 😉

        • Embe’, con la porcata che ha fatto il tuo PD mettendosi coi 5s, nessuno ti può rimproverare di esser diventato più salviniano di Salvini ! Così, per la miseria (specialità “castronomica” del PD) non ti toccherà morire piddino ! Auguri di lunga vita !

  12. Rispetto ai grandi lavori bisogna pensare in grande e stimolare la memoria: Il lago del Fucino fu prosciugato da un gruppo di banchieri liderati dal principe Torlonia ed ha creato quel grande bacino agricolo del Fucino che esiste oggi. Il lavoro duró piú di 13 anni impiegó 30000 lavoratori ma si fece con una concessione di 99 anni, pagato da privati e perció senza influire sul debito pubblico ma aumentando il PIL.
    Ritorno all’educazione e anche se la mia terminó con una laurea nel 1949 sono in grado di dire che era eccellente fino alla conclusione del biennio universitario, seguiti da una mancanza di profonda specializzazione per mancanza di fondi per ricerche.
    La unica cosa che so é che in Finlandia il magistero é pagato moto bene e che tiene una valore rispetto sociale elevatissimo.
    Noi dovremmo cominciare dai genitori.

  13. Caro Porro, la questione Capezzone ha degli strascichi che possono essere definiti (alla francese) “vomitevoli”. Mi è capitato di ascoltare sull’argomento il TG de La7: ebbene si stigmatizzava Capezzone, dicendo falsamente che aveva fatto allusioni sul fisico della Ministro(a). Non una parola su tutte le atroci reprimenda di opinionisti e pennivendoli. Lo schifo è al massimo.

  14. Se proprio vogliamo parlare di moda, l’abito della Bellanova era per lo meno temerario. Una signora di mezza età un poco sovrappeso dovrebbe evitare i volants e i colori squillanti. Una persona pubblica dovrebbe anche evitare il sovrappeso. Forse non è giusto, ma è una legge non scritta.
    Venendo al titolo di studio, dico che per lavoro ho conosciuto vari sindacalisti. Ve ne sono di laureati, ma per lo più sono di estrazione modesta. Ritengo che comunque una persona in carriera abbia il dovere di studiare. Spero che sia il caso della nuova ministra, che non conosco.
    Ciò che assolutamente rivendico di disapprovare è l’avere tra ministri una sindacalista PD. Che non mi potrebbe piacere nemmeno se fosse snella come una miss.

    • Ma questo ignorante, incolto, sgrammaticato, che butta lì (con l’accento!!) parole (elzeviro???) che crede possano dare lustro ai suoi interventi, peraltro assolutamente ridicoli, oltre che illeggibili, questo cialtrone parolaio, quanto e da chi è pagato per fare trolling in questo mirabile blog?
      Bannatelo, per favore, non contribuite a riempire le sue tasche!!!

  15. ‘Gli italiani non vogliono il Conte-bis’. È cosa buona e giusta. Né rappresenta una novità. Eppure Mattarella ha benedetto l’inciucio. Ed è tanta l’euforia tra i sinistri convitati che “Il caporedattore di Radio 1 contro Salvini scrive: “Tempo sei mesi ti spari nemico mio”. Che dire? Questa sinistra è fascista fino al midollo e vive nell’odio e per l’odio contro chi non appartiene alla stessa cosca. Tipo l’ex ministro della Difesa Trenta che combatteva Salvini, l’Italia e gli italiani per acquistare meriti all’interno dei 5s. Eppure a questa gente l’attuale inquilino del Quirinale ha affidato lo Stivale, con la raccomandazione di lucidare bene le scarpe dei satrapi dell’UE.

  16. Insomma il Ricolfi,oramai divenuto un velleitario,si incista in un’analisi sui propositi a cui tu,caro Porro,dai l’autorevolezza aprioristicamente mentre,anche se la elargisci sotto una tracciatura rodomontesca,inserisci nella stessa zuppa la prova che il pd con le dichiarazioni della De micheli nn intende relegare il Paese alla decrescita.
    Vediamo se nn dovrà,il tal Giarrusso già famoso per il gesto delle manette verso gli esponenti pd per ripicca verso il Renzi per via di padre,che gli rinfacciavano il voto favorevole a salvare le chiappette delicate di capitan bianconiglio dal processo,delle dichiarazioni sul reddito di cittadinanza emblema di grandi trombate atte al ripopolamento della fauna “prima gli itagliani”,insomma se tal Giarrusso Mario nn venga relegato al suo degno mestiere di pulcinella in compagnia di un maestro della cultura masanielliana,conosciuto come De magistris Luigi.
    Sarebbe il suo giusto approdo,in caso di elezioni a breve,per sperare di ritornare a renderci allietati delle sue capacità buffonesche. Tra l’altro ben retribuite da noi cittadini onesti e pagatori di tasse.
    E questo a prescindere.
    Volenti o nolenti

  17. Vabbe’ da uno che di nome fa sanfilippo che si puo’.pretendere ? Il nome e’ tutto un programma. Sangue dalle rape non se ne cava, purtroppo. Il guaio e’ che hanno riempito di rape i gangli della nazione, rai compresa.

  18. Caro Porro, a proposito del Sanfilippo. Poco fa stavo a tavola con mia moglie e le stavo raccontando giusto l’episodio, quando è arrivato il tuo blog! Bravo mille volte per averlo rimarcato. E’ una delle peggiori nefandezze mai accadute, senza neanche ombra di resipiscenza, e mi spiego benissimo il “perchè” questa “nuova Rai” sia arrivata ad essere quella che è, lontano dalla Rai “storica” celebrata e consolidata nella nostra memoria e nei nostri sentimenti. Personalmente, da cultore del cinema, rimpiango con le lacrime agli occhi l’era dei Valmarana, dei Claudio G.Fava, dei Beppe Cereda e degli Enrico Ghezzi, che tanto hanno fatto per radicare nei telespettatori il grande cinema classico, quello dei grandi autori, dei grandi attori e dei grandi registi, oggi fatto naufragare fuori dalla nostra conoscenza da allestitori di palinsesti attenti solo al ritorno pubblicitario e ad assecondare bassi pruriti che con cultura e conoscenza c’entrano poco. Anzi. Per questi “nuovi uomini” dell’azienda Rai (non tutti, beninteso), ben riflessi dall’autore dell’inqualificabile e gratuito gesto nei confronti di Salvini, mi augurerei che l’attuale azienda cambiasse nome, perché con quella di prima non ha più nulla a che fare.

  19. È tempo di scendere in piazza coi forconi. E chi scrive è un vecchio comunista del PCI. Basta con la finanza che ammazza il lavoro. Io adesso sto con Salvini E non sono impazzito.

  20. Ai re di denari , i geni della finanza dei debiti , non interessa nulla del concetto di democrazia. La politica deve essere totalmente asservita al loro dogma. Il voto non serve più a nulla. Ci vuole ben altro . E questo altro arriverà dalla natura. Ci vorrà ancora tempo……….un paio di decenni e poi lo sconquasso sarà planetario. Solo allora i bipedi piangeranno ma coi piedi brutalmente tornati a terra. Anzi più probabilmente sotto. Quelli saranno i più fortunati……..
    Tutti gli altri avranno tempo di riflettere sul loro grado di intelligenza e arroganza. Auguri ai giovani. Tanti.

  21. I 5s hanno sconfitto la povertà grazie al reddito di cittadinanza. Ora col PD, ideale alleato per un obiettivo così ambizioso, si apprestano a sconfiggere pure la ricchezza.

  22. Hanno messo all’ angolo Salvini, ma i suoi elettori dove li hanno messi? io a questa gente non farei portare a spasso neanche il mio cane : non starei tranquilla

  23. I sondaggi che ho visto (tutti) vanno dal 52 al 75% di contrari. Mi chiedo come si possa accettare quel che sta avvenendo. Elezioni degli ultimi 12 mesi a parte, ancor più chiaro.

  24. Buongiorno Porro. La leggo, la ascolto e la guardo in TV. Mai niente da correggere. La ringrazio. Lunedì sarò a Roma per la manifestazione, contro il parere dei miei figli che dicono che sono troppo vecchia per queste cose… Cordialmente,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.