in

Il centrodestra stravince nei feudi rossi

Zuppa di Porro: rassegna stampa del 10 giugno 2019.

00:00 Il centrodestra trionfa nelle roccaforti rosse…

03:55 Il Premier Conte preferisce parlare con i giorni che con i suoi ministri

05:00 Il patto Conte-Tria per l’Europa

05:40 L’Europa poco credibile nel far rispettare le regole secondo Ricolfi

06:50 Il grande bot di Corrado Passera

08:55 L’ipocrisia del Presidente dell’Anm che si dimetta dalla sua corrente ma non dalla carica

10:05 Un nuovo partito centrista con leader Matteo Renzi?

11:00 Il caso degli stranieri che non pagano le multe

Condividi questo articolo

5 Commenti

Scrivi un commento
  1. Io invece penso che tutti sono la stessa accozzaglia di manfrine prima di prendere il banchetto e dopo mere ciarle per acquietare gli animi. ieri sera proprio da Porro due scalmanate , di quelle che chiamano dottoresse e altro non sono che lavandaie, non c’era chi potesse tenerle a bada e in un mondo così perdete ogni speranze voi… la biondina che reclamava case ai rom si è sentita rispondere dal leghista che avevano dato loro case nei pressi di Milano, quindi stanno costringendo pur in silenzio a far convivere italiani con gente che esce e va indisturbata a rubare, che il sudiciume delle rulotte lo portano colà mingendo e defecando ovunque ci sia spazio. Difendendo i neri che arrivano grattandosi in testa e sul corpo. No, manco Salvini nel suo posto d’onore donatogli dagli italiani ha mantenuto il suo dire, ora attende lo chiami il bergoglione già ammansito dai vari capi DC italiani e con ciò siamo daccapo!

  2. BUONISMO SPA
    cosa non si fa per non mollare qualche poltrona di sindaco… vi pare un caso che mister gomorra, lo scrittore,produttore, direttore, sceneggiatore e presentatore della malavita, in combutta coi suoi degni sodali del fake newspaper per eccellenza Repubblica, con la scusa della minaccia sovranista abbia messo su l’ennesimo carrozzone pro migranti e contro leghisti proprio alla vigilia dei ballottaggi e proprio a bologna, capolougo di quella regione (ex?) rossa dove più il salvinismo sta mietendo consensi?? ma direi che gli è andata piuttosto male! abbandonato momentaneante il superattico newyorkese dove stranamento non risulta che alcun migrante sia amorevolmente accolto,con la faccia come il culo che sempre lo contraddistingue non solo ha ammorbato la platea di trinariciuti 2.0 con i solito, vecchio, tedioso, anacronistico, insulso, noioso, ridicolo, fasullo, polveroso, decrepito, stantio, ridondante, trito e ritrito pippone antisalvinianio e antifascista,ma è venuto a fare il paladino dell’orgoglio meridionale ingannato dalle sirene leghiste,proprio lui che è il primo produttore mondiale di stereotipi antimeridionali e infaticabile sputtanatore di napoletani, che a differenza di quanto le sue porcherie gomorriane e suoi libercoli inneggianti alle imprese criminali dei suoi finti nemici ma in realtà veri datori di lavoro si affannano a far credere non sono certo più camorristi e delinquenti dei suoi amici scafisti e mercanti di clandestini, per non parlare dei mafiosi nigeriani dei quali chissà perchè un “mafiologo” come lui non parla mai, forse per l’imbarazzo di ammettere che ce li ritroviamo sul groppone anche grazie alle sue prediche buoniste essendo tutti o quasi entrati in italia coi suoi amati barconi.queste cosiddette “testimonianze di eroismo civico” e “denunce sociali” come le chiama lui, non solo denigrano e criminalizzano i meridionali ben più dei leghisti prima maniera, ma costituiscono delle formidabili macchine da soldi, ciniche fabbriche di vuota e qualunquistica retorica antimafia che riempiono le tasche di questo gran paraculo di milioni e milioni di euro ad uso e consumo degli imbecilli lobotomizzati che ancora si bevono le sue favolette buoniste e finto moraliste e comprano i sui “libri” copia-incollati ai quali cambia solo il titolo, perchè la trama è sempre la stessa,”testimoniare” il degrado e la sottocultura dove i vari gennaro savastano e ciro di marzio la fanno da padroni serviti e venerati da quei subumani di napoletani, tutti ovviamente camorristi, delinquenti, baby boss o aspiranti tali…..e questo calunniatore di professione che campa diffamando e i suoi stessi conterranei sarebbe il “testimonial” dell’orgoglio e del riscatto del sud… MA FALLA FINITA!!!MA VERGOGNATI!! IL PRIMO TRUFFATORE RAGGIRATORE PROFITTATORE DEI MERIDIONALI SEI PROPRIO TU!!
    favolette buoniste dicevo per propinare le quali a suo tornaconto questo infame sciacallo non esita a sfuttare immagini di bambini morti spesso pure fasulle e drammi sociali e familiari di ogni tipo di “disperati” veri o presunti, cose di cui lui non sa niente di niente, perche come tutti i radical chic gli unici migranti con cui a che fare sono gli schiavi filippini che puliscono i cessi e tirano a lucido le sue molte residenze, americane e non.perchè col cavolo che li vedrai mai,i migranti veri, clandestini, zingari, sbandati,spacciatori, questuanti, centri di accoglienza e campi rom vari vicino ai loro attici e ville sul mare, che se anche solo ne parli di mandarglieli si precipitano a raccogliere le firme per cacciarli via come a capalbio,questi eterni finocchi col culo degli altri. perchè a chiacchiere vanno forte, sono i fatti che li fregano, A QUESTI RAZZISTI DI MERDA!!

  3. Il Passera nn dice una cosa inesatta. Rendere anche 50 miliardi di bot(buoni a brevissimo termine)era un discorso che poteva avere una sua logica ma che nn vide mai la luce.
    Perciò si rivelò un’esercizio di retorica finanziaria a se stante.
    Poi dal momento che sti quattro “espertoni” declinati al sovranismo hanno sempre parole di fuoco contro il governo tecnico di Monti,cosa fanno? Vanno a riprendere un’idea del tal governo per ammantare di competenza la loro ciofeca che è,visto il piccolo taglio e la mancanza di interessi annessi,a tutti gli effetti una moneta?
    Che comici che si sono votati gli italiani,che nn dimentichiamolo mai! I tali “sovranisti” nn mamcano mai di fargli notare che “NON SONO STUPIDI”…difatti li hanno votati… 🙂

  4. Ussignur, possibile io sia diventata scema e non sappia più leggere?
    Stamane, una di cui non ricordo il nome ma è di sinistra e va per salotti, diceva che la sinistra ha vinto e la Lega perso causa il suo essere più che razzista, perfino assassina!
    La sinistra, quando perde, assieme ai voti perde la trebisonda e la dignità. Da sghignazzare .
    La Eu mai è stata credibile, sembra faccia il verso a noi vituperati italici che, a ben guardare siamo tanto tanto migliori di quella ghenga.
    L’ Anm? Quella che da’ esempio farabuttesco al mondo intero? Non per niente, con tali esempi, tanti si sentono in dovere d’essere scorretti.
    Anche oggi il solito mondo bislacco e scemo che impazza di qui e di là.

  5. Centro destra o centro sinistra sono due etchette che non significano miente in particolare perchçe la sostnza sta nei dettagli che nessuno vuole spiegare. Il mistero di questi risultati elettorali é semplicissimo, é quello che si chiama un voto castigo.
    E come lo é stato a livello comunale cosí lo fu a livello nazionale, il che preconizza la caduta del M5S e se Salvini non si consulta sui problemi economici travolgerá anche la Lega. Tutti hanno sempre parlato di riforme, ma riforme vere non le abbiamo viste. Il governo Monti fece un analisi delle spese dello Stato da cui si originó la “Spending Review”, fu mai affrontata con decisione? Renzi fece una paralitica riforma della scuola ma se debbo fare un paragone con la scuola della mia giovinezza 1933-1948, la “nuova scuola” é decisamente inferiore.. L’amministrazione della Giustizia si é fatta sempre piú scandalosa, con leggi confusionarie che permettono troppe interpretazioni, processi lunghissimi che rovinano la vita agli innocenti, processi che hanno il via di inizio in base a teorie dei PM e non a fatti certi, , processi che sono teatri in cui il giudice non riesce a mantenere la disciplina degli accusatori e dei difensori. I poliziotti non hanno la difesa di poter reagire e praticamente non esiste la resistenza al pubblico ufficiale. Sindacati con influenza sulla politica e sopratutto non si é trttato di risolvere il problema della creazione di un “ascensore sociale”.
    Abbiamo assistito a governi che curano le piaghe con un cerotto, non si vede marimane lí. L’ultima é la novitá del minibot, tipico cerotto, risolvi il problema di oggi ma la rilutannza dello Stato a pagare isuoi debiti ai cittadini rimane e la piaga si riaprirá l’anno seguenye. Credo che l’Italiano é disperato perché nessun partito polico gli offre una soluzione al sviluppo civile ed economico per i prossimi 20 anni, come minimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.