Zuppa di Porro: rassegna stampa dell’11 agosto 2020

Tutti a caccia del vacanziere-untore

Condividi questo articolo


00:00 Il solito giornale unico del virus (Corriere Della Sera) punta tutto sui nuovi untori: quelli che vanno in vacanza a Malta e Corfù.

03:28 Caro Travaglio: è meglio che non ti occupi di economia.

04:50 Bonus furbetti: si scatenano le speculazioni contro i tre (o cinque) parlamentari mentre i giornali di destra insinuano che sia un’operazione fatta da Casalino e Tridico.

08:40 La De Micheli appoggia il progetto di Conte sul tunnel sottomarino.

09:37 La Raggi annuncia che si ricandida: si salvi chi può, titola il Tempo.

10:44 Per la prima volta in Toscana se la fanno sotto per le regionali.

11:25 Arrestato l’editore che critica il regime cinese.

13:10 La lunga lista degli untori…

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


14 Commenti

Scrivi un commento
  1. Va bene tutto, però disconoscere il problema Covid mi sembra eccessivo e pericoloso. Capisco che per settimane lei ed altri avete portato avanti la battaglia, tutta politica, della inutilità dello stato di emergenza, dell’inesistenza del virus ecc. Peró disconoscere i fatti è paradossale. Il Covid è un virus che sta colpendo l’intero pianeta, con nazioni europee, tanto decantate fino a pochi gg fa, che presentano di nuovo numeri sconcertanti: Spagna, Francia, Grecia viaggiano ormai ad un ritmo di oltre 2.000 contagiati al giorno. Per non parlare di Stati Uniti, India, Brasile ….. e noi invece, secondo lei, siamo immuni, a noi il Covid ci fa un baffo, noi abbiamo gli anticorpi con i contro c… Ma dai Porro, smettila di fare la battaglia politica. Stiamo parlando di salute, di gente che si ammala e purtroppo anche di morti. Dovremmo avere tutti, voi giornalisti per primi, un approccio molto più serio sull’argomento, sfruttare queste situazioni per fare battaglie politiche è piuttosto vergognoso oltre che irresponsabile.

      • Esattamente, infatti è una delle caratteristiche del covid, quella dei portatori sani, una caratteristica molto pericolosa. Non sapere di aver contratto il virus ti porta a contagiare un numero indefinito di persone. Non tutte però sono portatori sani e si ammalano. Non tutti resistono al virus e muoiono. Proprio per questo è opportuno attuare delle misure di contenimento quando ancora la carica virale è presente, da noi e intorno a noi. Lo legga quante volte vuole al giorno tanto non capirà comunque.

  2. Oggi 12.08.2020
    Stiamo parlando di € 3.000 !!!
    Capito ? Con tutti i soldi che Di Maio ha regalato a Bolivia (€ 51.000.000) e Tunisia (€ 90.000.000) che Zingaretti non ha mai giustificato per le mscherine mai arrivate (€ 18.000.000) e tutti i danni fatti da Conte con il capestro del Recovery fund e gli € 80.000.0000.000 gia spesi in bonus sputtanati stiamo qui a parlare di ……………€ 3.000 ?
    Italiani non dobbiamo più vergognarci ma ora dobbiamo solo scomparire dalla faccia della decenza internazionale e fare gli SCHAVI
    Saluti

  3. Contagi in feste o discoteche? Ok, beviamoci pure questa e cioè che la miriade di contagi che provengono dai migranti fuggitivi dai centri di accoglienza stra-pieni non lo siano, perché sono contagi equi e solidali…ehhh Signori miei, ci sono contagi e contagi. Ma se hanno il bollino dei migranti, diventano di colpo contagi “buoni”. Se pensiamo il contrario, siamo fascisti e razzisti! Capito???

  4. Tornando sul tema, si stanno verificando diversi focolai attribuiti a feste o discoteche.
    A differenza dell’inizio epidemia, quando venivano divulgati dati divisi per età e sesso, stavolta non viene fatto, sicuramente per evitare che la gente inizi a pensare e capire.
    Quindi, in considerazione che all’inizio dell’epidemia due terzi erano uomini, indice chiarissimo di contagi tramite mercenarie, per evitare la solita caccia alle streghe colpevolizzando discoteche, ristoranti, fiere e manifestazioni, CONTROLLATE SE LA MAGGIORANZA DEI CONTAGIATI E’ MASCHIO, per verificare che non si sia ripetuta la stessa situazione.
    Quasi dappertutto il meccanismo è lo stesso: un maschio contagia una mercenaria, che a sua volta contagia decine di altri maschi.
    Chiaro che questo avviene prima o dopo la serata in discoteca, ma una classe politica inguardabile li attribuisce a casaccio.

  5. Vorrei, che questo commento, stigmatizzasse e chiarisse una volta per tutte, il problema relativo allo scatenamento della caccia ai contagiati e ai potenziali untori. Sia ben chiaro che, tutti i virus che entrano nel nostro organismo, integrano il loro genoma con il nostro e tutto ciò succede da milioni di anni. Quindi la maggior parte del nostro DNA, è formato anche da quello virale, detto DNA spazzatura, le cui sequenze non partecipano ad alcuna attività cellulare, vale a dire non esprimono alcuna sequenza attiva e quindi silenti. Una volta avvenuta l’integrazione tutti i virus nel nostro corpo, tantissimi milioni, detto VIROMA diventano quiescenti. Sono fermamente convito che il virus, l’abbiamo tutti e non credo assolutamente nella validità dei tamponi del cavolo, dal momento che le sequenze di questo retrovirus cambiano. Questo non comporta al cun pericolo per i portatori sani. Sano, significa non malato. A noi interessa solo ed esclusivamente l’espressione clinica, cioè, un eventuale malato. I raggi ultravioletti mettono in stato di riposo tutti i virus. Quindi, datevi alla bella vita e buttate nell’immondizia, quelle stronzate di mascherine che esprimono imbavagliamento terroristico. Speriamo che Porro, legga questo articolo. Avrei tantissime altre cose da scrivere ma, questa è solo una sinopsi del dramma voluto da questi delinquenti del terrore.

    • Non sono molto d’accordo con la sua analisi. Mi spiega come un membro della famiglia delle coronaviridae, il SARS-CoV-2, abbia parentele con i retrovirus tipo HIV, ben sapendo che hanno un ciclo replicativo completamente diverso? Persino i geni che codificano le proteine di membrana e l’enzima che replica l’RNA virale sono diversi!

      Mi spiega perché il SARS-CoV-2 sia legato ad un retrovirus e non ai suoi cugini lontani SARS-CoV, MERS-CoV ,e gli altri coronavirus umani?

      Mi spiega perché gli eventi occasionali di integrazione di virus costituiscono “la maggior parte del DNA”?

      Mi spiega come gli UV, che causano dimeri di timina / pirimidina, possono mettere un virus in stato “quiescente”? E come definisce un virus quiescente?

      Mi spiega come può un virus le cui “sequenze cambiano” secondo lei mantenere una minima resistenza alla pressione ambientale? E mi spiega come un test PCR sull’intero genoma non potrebbe funzionare?

  6. DIMENTICAVO…SE FOSSIMO UN PAESE SERIO..QUEI FURBETTI PARLAMENTARI SI DOVREBBERO DIMETTERE SUBITO..E’ SPARIRE X SEMPRE DALLA VITA POLITICA.

  7. gatta ci cova..questi credono di essere furbi…tirano adesso la storia dei furbetti parlamentari…che siamo vicini al referendum..cosi il popolo si indigna è vota si!!!!!! voci di corridoio dicono che l’ INPS li ha comunicati a Maggio i dati dei furbetti..poi dico di illegale questi non hanno commesso nulla..sono stati moralmente e politicamente VERGOGNOSI…LA legge e’ sbagliata..perchè non la cambiano subito?????? mi sa tra il referendum e tra la DISTRAZIONE DI MASSA(X TUTTI I CASINI CHE FANNO)..COMPLICI I MEDIA I GIORNALONI RADICAL CHIC AMICI LORO.. cosi che il popolo bue(secondo loro) non pensa alla cassa integrazione..ai 600 euro..ai prestiti fondo perduti per le imprese che ancora non arrivano.alle scuole..l’economia che non parte ecc. ecc..già l altra distrazione di massa e la più GROSSA il tunnel nello stretto…sono dei fenomini da barracone!!!!..CASALINO vedi che il grande fratello e’ finito da un bel po.

    • Purtroppo Casalino crede ancora di essere al grande fratello!
      L’uso del “confessionale” in modo improprio gli si ritorcerà contro….aspettiamo e vedremo!

  8. Notizia dell’ultima ora sul bonus alle partite IVA: esce allo scoperto anche un consigliere regionale del PD, tale Sarno. La scusa? Un errore della compagna che gli tiene la contabilità che ha caricato per sbaglio anche i suoi dati. (!) E lui cosa fa? Devolve tutto in beneficenza covid perché non sapeva (!) si potessero restituire all’INPS (un colpo di telefono, no?). Un altro benefattore coi soldi degli altri. Bravo, e siamo a due. Adesso sentiremo le scuse dei restanti furbetti – per sbaglio, ovvio!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *