in

Contrordine: i giornali con l’elmetto sono diventati pacifisti

Zuppa di Porro 6 novembre 2022

Dimensioni testo


00:00 Piazza pacifista e cattocomunista. Repubblica diventa, come avrebbero detto loro in campagna elettorale, putiniani. Toc toc: direttore ma veramente oggi fai un pippotto su alleanza tra Iran e Russia, nel giorno in cui il tuo giornale gode per le piazze pacifiste?

04:12 Intanto a Milano un altro pezzo della sinistra (Calenda) manifesta a Milano.

04:44 Enrico Letta preso a male parole in piazza

08:10 Sallusti titola “Conte-Putin invade il Pd”.

08:35 Bel pezzo di Domenico Quirico: inutile manifestazione di ipocrisia.

10:00 Vertice ambiente in Egitto, quanto sarebbe stato bello se la Meloni non ci fosse andata: e invece è lì come un dirigente politico qualsiasi.

14:00 La follia dei talebani ambientalisti che bloccano le strade e fanno morire una donna che aveva bisogno di soccorso.

14:54 Il Sole 24 ore contro l’evasione degli autonomi: ridicoli.

16:46 Immigrazione, titolo di apertura del Frankfurter Allgemeine: “Non possiamo più”. E stanno parlando di migranti.

18:12 La follia della deroga alle occupazioni e Lupi parla sul Messaggero.

18:45 Midterm, interviene Obama.

18:58 Lo scrittore Diego de Silva risponde a Mancuso, è un teologo, sul suo abbandono di Twitter. Per fortuna che in pochi caratteri Luca Sofri su Twitter spiega loro: noialtri a scrocco, non ci obbliga nessuno a stare qui.