Aiuti Usa-Russia, quali saranno le conseguenze per l’Italia? - Seconda parte

Condividi questo articolo


L’Italia ha la possibilità di diventare una cerniera tra Usa e Russia accreditandosi come interlocutore privilegiato e principale attore nell’area mediterranea e nei Balcani. Se Donald Trump dovesse rivincere adottando una linea in politica estera di distensione verso la Russia (come già suggeriscono alcune anime del mondo repubblicano), l’Italia potrebbe accreditarsi come principale interlocutore in Europa. Con una seria e credibile azione diplomatica potremmo preparare il terreno per un’evoluzione in tal senso dello scenario internazionale.

Di contro, se continueremo ad appoggiare una linea filocinese, rischiamo di essere messi all’angolo e soprattutto di perdere sia il vantaggio geopolitico che la nostra posizione geografica ci concede, sia l’affinità storica e culturale con Stati Uniti e Russia che rende l’Italia un partner privilegiato che potrebbe giocare un ruolo molto importante per il futuro dell’Europa.

Francesco Giubilei, 25 marzo 2020

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


4 Commenti

Scrivi un commento
  1. Concordo, ma questo non puo’ essere pane per questo governo di incapaci, e lei lo sa molto bene Giubilei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *