Nathan Greppi

Nathan Greppi
2.4k Visualizzazioni

L’esodo dimenticato degli ebrei dal mondo islamico

Ogni anno, tra aprile e maggio, nel mondo ebraico si festeggia seguendo il calendario ebraico Yom HaAtzmaut (“Il Giorno dell’Indipendenza” in ebraico), per ricordare l’anniversario della fondazione di Israele, avvenuta il 14 maggio 1948 per il calendario gregoriano. Tuttavia, quello che per gli ebrei è il giorno in cui hanno ottenuto un loro Stato dopo […]

5.8k Visualizzazioni

Non si salvano nemmeno i cartoni: il caso Disney e la svolta woke di Ladybug

Negli ultimi anni, l’ideologia woke e il politicamente corretto hanno iniziato ad esercitare un’influenza sempre più massiccia nel mondo dell’intrattenimento per bambini. Basti pensare alle polemiche sorte quando la Disney ha annunciato che nel remake live action di Biancaneve e i sette nani la trama sarebbe stata stravolta, sostituendo i sette nani con figure appartenenti […]

5.7k Visualizzazioni

La satira israeliana contro l’ipocrisia occidentale: il caso Eretz Nehederet

“Una risata li seppellirà”: sembra essere questo il motto che alimenta il programma satirico israeliano Eretz Nehederet (“Un paese meraviglioso”, tratto dal verso di una canzone utilizzata da Benjamin Netanyahu durante una campagna elettorale), che dal 2003 va in onda sui canali del gruppo televisivo Keshet. Se da vent’anni il programma allieta il pubblico israeliano […]

5.9k Visualizzazioni

Gli ebrei in terra d’Israele: i falsi storici da smontare

Da quando è scoppiata la guerra tra Israele e Hamas, dopo i fatti del 7 ottobre, si sono riaffacciati nel dibattito pubblico i peggiori pregiudizi e luoghi comuni su Israele: basti pensare all’accusa che, sin dalla Conferenza mondiale contro il razzismo organizzata dall’Unesco a Durban nel 2001, viene rivolta allo Stato ebraico di applicare politiche […]

6.5k Visualizzazioni

Doppio scandalo Onu. L’Aja processa Israele e l’UNRWA infiltrata da Hamas

Venerdì 26 gennaio, la Corte internazionale di giustizia dell’Aja ha emesso una serie di misure provvisorie in merito all’accusa di genocidio intentata dal Sudafrica contro Israele, mentre il verdetto definitivo è stato rimandato. La decisione Il caso non è stato archiviato, come sperava il governo di Gerusalemme. La Corte ha ordinato a Israele di prendere […]

5.9k Visualizzazioni

Ecco le 9 bufale per giustificare l’invasione russa dell’Ucraina

Sin da quando, ormai quasi due anni fa, Vladimir Putin ha deciso di invadere l’Ucraina, sui media italiani non si sono contati i tentativi di giustificare l’operato del Cremlino in funzione antioccidentale. Come quando si accusavano gli Usa e la Nato di voler condurre l’Europa in una guerra contro la Russia, mentre era Mosca ad […]

6.2k Visualizzazioni

Come si spiega l’odio verso gli ostaggi israeliani nelle mani di Hamas

Quando, l’11 gennaio, è iniziato presso la Corte internazionale di giustizia dell’Aja, in Olanda, il processo contro Israele per l’accusa di genocidio mossa dal Sudafrica, erano assenti i testimoni più importanti che potevano sostenere le ragioni dello Stato ebraico: i più di 130 ostaggi israeliani che sono ancora tenuti prigionieri da Hamas nella Striscia di […]

5.3k Visualizzazioni

Processo a Israele: ecco cosa c’è dietro le accuse del Sudafrica

Giovedì 11 gennaio è iniziato all’Aja il processo contro Israele per le accuse di genocidio mosse dal Sudafrica. Una presa di posizione arrivata dopo che il governo di Pretoria aveva votato a favore della chiusura dell’ambasciata israeliana nel Paese, oltre a cercare di scoraggiare gli ebrei sudafricani dal partire come volontari per arruolarsi nell’esercito israeliano. […]

5.4k Visualizzazioni

La vita sotto Hamas che le femministe woke non vogliono vedere

Dall’inizio della guerra tra Israele e Hamas, abbiamo assistito in Occidente ad innumerevoli rigurgiti d’odio contro lo Stato ebraico, alimentati dall’estrema sinistra antioccidentale. Un odio talmente forte che organizzazioni femministe come Non una di meno hanno preso posizione contro Israele senza dire nulla sulle donne israeliane violentate il 7 ottobre, mentre all’Onu hanno impiegato quasi […]

5.5k Visualizzazioni

Un fumetto sulla lotta delle donne iraniane contro il regime

Dopo che, nel settembre 2022, la giovane curda Mahsa Amini venne arrestata e uccisa a Teheran dalle autorità iraniane poiché “colpevole” di aver indossato male il velo, si è creato un forte movimento di protesta da parte delle donne iraniane contro la teocrazia islamica degli ayatollah. Un movimento che ha avuto una certo eco mediatica […]

5.7k Visualizzazioni

Un palestinese contro l’islam radicale e per la laicità

Nella vulgata comune, si tende a pensare che se nei Territori palestinesi Hamas rappresenta l’islamismo radicale, il partito Fatah che guida l’Autorità Nazionale Palestinese è più laico. Il che è vero, ma solo in parte: anche nella Cisgiordania guidata da Abu Mazen e dal suo partito, il dissenso viene represso con metodi assai duri, anche […]

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli