Paolo Legrenzi

Paolo Legrenzi

Si laurea nel 1965 nell’ateneo di Padova, avendo come docente Paolo Bozzi. Prosegue il suo perfezionamento con Peter Wason e Philip Johnson-Laird, pionieri nel campo della psicologia del pensiero. Nel 1974 è ordinario presso l’Università di Trieste, dal 1988 al 1990 ha una cattedra all’Università di Ginevra, in seguito è Honorary visiting professor all’University College di Londra e visiting professor all’Università di Princeton. È membro dell’Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti, dell’Association for Psychological Science, dell’Associazione il Mulino e del nucleo di valutazione dell’Università di Aix-Marseille. Presidente del nucleo di valutazione della Scuola S. Anna di Pisa dal 1990 al 1998 e, nello stesso periodo, presidente del comitato ordinatore al San Raffaele di Milano, è professore emerito di psicologia dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. È presidente del centro di ricerca LUISS X.ITE. Negli anni scrive per i tipi di Laterza, il Mulino e Raffaello Cortina e per i quotidiani Gazzettino, Repubblica, Sole24Ore. Nel 2017 ha vinto insieme a Carlo Umiltà il Premio Sante de Sanctis con il saggio “Una cosa alla volta” (Mulino). È membro della Commissione per l’Etica della Ricerca e la Bioetica del CNR.

4.9k Visualizzazioni

Quando meno diventa più. La sottrazione che vince

  “Quando meno diventa più non è un libro di finanza, è uno stile di vita.  La penna e la sagacia del professor legrenzi ci raccontano come sottrarre l’inutile di andare verso la semplciità rappresenta la strada più importante da percorrere per arrivare al successo in ogni fase della nostra vita. Ma per parlarvene credo […]

5.1k Visualizzazioni

Investimenti: cosa fare dopo l’invasione dell’Ucraina

Quasi nessuno un mese fa ipotizzava che la Russia aggredisse militarmente l’Ucraina. I mercati sono di colpo crollati, come all’inizio della pandemia, altro evento imprevisto e imprevedibile. Il drammatico e deprecabile evento mostra, ancora una volta, che è facile spiegare a posteriori le cose e le loro conseguenze. Arduo è invece fare le scelte migliori […]

5.1k Visualizzazioni

Dopo dieci anni di crescita, cosa ci aspetta?

Ora lo hanno capito tutti, o quasi. Un decennio è finito, finito per sempre per le borse statunitensi. Ed è finito più in generale, per tutti quei mercati azionari che sono stati influenzati dalla liquidità immessa dalle rispettive banche centrali per tenere i tassi bassi e aiutare l’economia dei vari paesi a partire dal 2009. […]

4.6k Visualizzazioni

Investire con successo. Il segreto è ridurre gli errori

Alla fine di dicembre 2021 un fondo ETF di una grande casa, specializzato sulle aziende “verdi” e “sostenibili” collocate sui mercati emergenti, ha perso in una sola notte il 91% del valore. Il crollo ha fatto notizia. Non è però difficile spiegare quel crollo. Meno intuitiva è invece la logica generale che governa gli investimenti […]

4.4k Visualizzazioni

L’inflazione non conta per chi investe bene e sui tempi lunghi

Quando mio fratello ed io eravamo piccoli non ci piacevano i pasticcini “africani” perché avevano dentro un po’ di liquore. La domenica si potevano avere due pasticcini, non di più. Mio padre un giorno decretò: “L’africano non conta” e, da allora, se ne potevano mangiare in sovrannumero a piacimento. Mio fratello, prudente e timoroso, decideva […]

4.4k Visualizzazioni

Case, Btp, oro, azioni: dove conviene investire?

A metà del mese di ottobre, il mese dell’educazione finanziaria, il supplemento del lunedì di un importante quotidiano proponeva ai lettori un confronto su un arco di otto anni dei rendimenti di: “Mattone, BTP, azioni, oro”. Perché considerare un periodo di otto anni dal 2013 a oggi? Perché si tratta della durata di un contratto […]

4.8k Visualizzazioni

Ottobre: diseducazione, non educazione finanziaria

Ottobre è il mese dell’educazione finanziaria. In Italia questa è, per lo più, impartita da docenti e studiosi di economia. Come è comprensibile, i docenti tendono a insegnare. Così fanno tutti gli insegnanti nelle scuole e negli atenei: danno per scontato che gli allievi non sappiano nulla della materia di cui sono specialisti. In effetti […]

4.8k Visualizzazioni

Assicurarsi sempre. Ma come? Attenzione!

Nel libro che abbiamo scritto insieme, Leopoldo Gasbarro racconta come da giovane, quando faceva il consulente, prima di investire i risparmi di un nuovo cliente si accertava che di questi risparmi fosse assicurata la fonte, e cioè il capitale umano del cliente. Se il potenziale cliente non avesse accettato la sua proposta, non avrebbe potuto […]

4.9k Visualizzazioni

Le tre grandi illusioni degli investitori

Nel 1937 esce il film “La grande illusione” del regista Jean Renoir. La trama è caratterizzata da due aspetti entrambi attuali: l’illusione di una pace universale e l’auspicio, anch’esso illusorio, che le persone siano tutte uguali, buone, e caritatevoli. Il film si svolge in ambiente militare durante la prima guerra mondiale: pezzi dello spazio geopolitico […]

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli