in , ,

Benessere finanziario e benessere emotivo: ecco come si raggiungono.

Benessere finanziario e benessere emotivo: ecco come si raggiungono.
Benessere finanziario e benessere emotivo: ecco come si raggiungono.

Dimensioni testo

: - :

Che cos’è il benessere finanziario? 

Una definizione chiara di cosa sia il benessere finanziario viene dal Consumer Financial Protection Bureau: “è uno stato dell’essere in cui una persona può soddisfare pienamente gli obblighi finanziari attuali e in corso, può sentirsi sicura nel proprio futuro finanziario ed è in grado di fare scelte che consentono loro di godersi la vita”. Gli autori del rapporto lo definiscono ancora di più dicendo che il benessere finanziario include una sensazione di controllo sulle finanze quotidiane e mensili, la capacità di assorbire uno shock finanziario, essere sul punto di raggiungere obiettivi finanziari, e avere i mezzi per fare le scelte che rendono la vita piacevole.

La ricerca del CFPB ha mostrato che, su una scala compresa tra 0 e 100, circa un terzo degli adulti statunitensi ha ottenuto un punteggio di 50 o meno in termini di benessere finanziario, un altro terzo un punteggio compreso tra 51 e 60 e un altro terzo un punteggio di 61 o superiore. Il reddito non è necessariamente un predittore del benessere finanziario, poiché qualcuno con un reddito inferiore può avere un benessere finanziario maggiore rispetto a qualcuno con un reddito più elevato.

Quell’ultima informazione è dove le cose iniziano a complicarsi, perché porta il benessere emotivo nell’equazione. Il benessere emotivo è definito dal National Institutes of Health come “uno stato complessivamente positivo delle proprie emozioni, soddisfazione per la vita, senso del significato e scopo e capacità di perseguire obiettivi auto-definiti”.

Viene prima, il benessere emotivo o finanziario? Che impatto hanno l’uno sull’altro?

Il benessere finanziario abbraccia componenti sia finanziarie che emotive. Non si tratta semplicemente di avere abbastanza per essere finanziariamente a proprio agio; si tratta anche di essere emotivamente a proprio agio riguardo al ruolo del denaro nella tua vita.

È possibile avere un’abbondanza di denaro e continuare a sperimentare una tensione emotiva, fisica o psicologica che preclude il benessere emotivo. Una volta ho incontrato una persona che non riusciva a dormire perché era ossessionata dalle preoccupazioni finanziarie. Aveva un patrimonio netto di 15 milioni di euro. Aveva benessere finanziario? Poteva certamente soddisfare gli obblighi finanziari attuali e in corso, ma non si sentiva sicura nel suo futuro finanziario. Certamente aveva i soldi per fare scelte che le avrebbero permesso di godersi la vita, ma non stava facendo quelle scelte. Sembrerebbe che ci fosse una componente emotiva diretta che le impediva di godere del benessere finanziario.

Il benessere emotivo e quello finanziario non possono essere considerati separatamente. Un certo livello di sicurezza finanziaria è necessario per sostenere il benessere emotivo e un certo livello di benessere emotivo è necessario per godere dell’abbondanza finanziaria. Non puoi avere l’uno senza l’altro.