in

Debito nuovo record a 2.763 miliardi

Debito nuovo record a 2.763 miliardi
Debito nuovo record a 2.763 miliardi

Dimensioni testo

: - :

La stima preliminare del PIL al 2° trimestre da parte di Istat a +1,0% si è rivelata ampiamente al di sopra delle attese; anche le nostre stime indicavano un valore vicino allo zero, anzi leggermente negativo al -0,1%.

Debito nuovo record a 2.763 miliardi

 

Tali previsioni, infatti, risentivano del clima internazionale di rallentamento economico e delle criticità sui beni energetici legate al conflitto russo-ucraino. Uno scenario che ha certamente colpito in ambito europeo con un 2° trimestre piatto per la Germania e a +0,5% per la Francia, la metà dell’Italia. Per altri versi, più legati alla politica restrittiva della FED, anche gli Stati Uniti hanno segnato per il 2° trimestre consecutivo una crescita negativa e quindi si troverebbero già in recessione tecnica.Il dato italiano, anche se potrà essere leggermente rivisto in seconda lettura dall’Istat, ha un che di sorprendente in quanto dipinge un’economia che, pur con tutte le criticità tipiche del nostro Paese, resta resiliente, in parte anche grazie ai provvedimenti di sostegno a imprese e famiglie sinora approntati.

In termini prospettici migliora radicalmente anche la crescita annuale che abbiamo portato al 3,6% dal precedente 2,7%. Questa stima sarebbe il risultato di un +0,3% nel 3° trimestre e una crescita piatta nel 4°, valori che cautelativamente non abbiamo modificato rispetto alle nostre precedenti previsioni.Possiamo già oggi considerare che, salvo forti peggioramenti del clima economico nazionale, quest’anno la crescita dovrebbe essere compresa tra il 3 e il 4%, con possibilità che si porti nella parte alta di questa forchetta.

 

Il commento della Mazziero Research

Le nostre stime indicano per il mese di giugno un ulteriore lieve aumento del debito pubblico con revisione al rialzo del record storico. Prevediamo un debito a 2.763 miliardi, in crescita dai precedenti 2.756 miliardi; tuttavia, trattandosi di un incremento all’interno della forchetta di confidenza possiamo considerare una sostanziale stabilità del debito.

 

I dati ufficiali Debito pubblico: 2.756 miliardi (stabile) Relativo a: maggio 2022Pubblicato il: 15 luglio 2022

STIME Mazziero Research: La stima a giugno 20222.763 miliardi (lieve aumento)Intervallo confidenza al 95%compreso tra 2.755 e 2.771 miliardiDato ufficiale verrà pubblicato il: 16 agosto 2022

La stima a dicembre 2022: Compreso tra 2.699 e 2.732 miliardiIntervallo confidenza al 95%. Dato ufficiale verrà pubblicato a metà febbraio 2023. Analisi, stime e un’ampia rassegna dei dati economici italiani sono disponibili nel 46° Osservatorio trimestrale dei dati economici italiani pubblicato il 26 maggio 2022.

 

Maurizio Mazziero, 3 agosto 2022

Mazziero Research