Commenti all'articolo La Pandemia sta finendo. La lettera di Vittoria, le sue paure, quelle di tanti. Ma la Pandemia sta finendo…

Torna all'articolo
Avatar
guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Emanuele
Emanuele
3 Gennaio 2022 11:35

Le lettera mi ha emozionato. Ha dato voce a chi come me ha scelto un Capodanno più riservato, non per viltà ma per buonsenso, perché ancora duole tutto quello che abbiamo passato. Si va però in montagna, al teatro e in altri luoghi di svago, con prudenza, ma si circola finalmente. “Adda passa’ a nuttuata”, e il chiarore sembra farsi strada.
Complimenti dott. Gasbarro per per il suo stile come sempre misurato e i toni pacati. “Saper scegliere le parole”, concordo con Vittoria. È un esercizio che dovrebbero fare molti frequentatori della rete. Buon anno di cuore a lei e a tutti i suoi collaboratori.

luisella
luisella
31 Dicembre 2021 20:56

è ora di disubbidire, smetterla di preoccuparsi, di non dare più retta alla tv, ai giornalisti-diffusori dei paura, comportarsi come se non ci fossero restrizioni. Fossimo in tanti a farlo, i persecutori avrebbero armi spuntate e finirebbe tutta la psicosi.
disubbidire, disubbidire, e vivere come è giusto che sia

cecco61
cecco61
31 Dicembre 2021 18:36

La lettera di tale Vittoria è disarmante e non bisogna conoscere Ennio Doris per guardare avanti, pensare con la propria testa e non seguire le bufale e il terrore che giornalisti e virologi prezzolati ci rifilano ogni giorno. Ogni virus muta e sempre in modo più contagioso ma meno letale. Ad ogni modo, anche con Alfa, le probabilità di contagiarsi erano pari a quelle di avere un incidente stradale e più o meno stesse probabilità di decesso: nessuno si sogna di non usare più la macchina né di uscire per una passeggiata, quindi stupida e inutile la paura per il Covid. Precauzioni sì, fare i conigli anche no! Buon Anno.

carlo
carlo
31 Dicembre 2021 11:47

Non vorrei fare il guastafeste, ma credo serva una buona dose di realismo.

1-Ieri solo in Italia sono stati registrati 126mila contagi e 150 decessi.
Lo scorso anno, lo stesso giorno 16mila casi e quasi 600 morti.
Lo vedi da sola che non siamo proprio nelle stesse condizioni di un anno fa?