in

Il golpe della magistratura politicizzata - Seconda parte

Dimensioni testo

Gli eletti hanno per il momento messo all’angolo i Magistrati ed ora, Coronavirus a parte, ciò che richiede più urgenza è una riforma che crei una gabbia dentro la quale i giudici dovranno avere la loro autonomia decisionale nell’ambito di loro competenza, ma che gli impedisca di andare a modificare, a colpi di decreti e rinvii a giudizio, la vita politica del paese.

Quello che è successo a Gerusalemme dovrebbe essere, a mio avviso, da esempio per il resto del mondo democratico perché la democrazia si difende anche rispettando i limiti del mandato, per quello che riguarda i servitori dello Stato, e nel raccontare la verità vera e non di comodo, o prezzolata, per quello che riguarda il mondo del giornalismo. Perché i giornalisti, come diceva sempre Montanelli, dovrebbero essere i cani da guardia della democrazia ma, ultimamente, si comportano più da tappetini dei potenti. Non tutti, ma molti.

Michael Sfaradi, 27 marzo 2020