in

“La Commissione Segre serve per colpire le opinioni scomode”. Lite Capezzone-Fiano

Gli italiani stanno diventando razzisti? È questa la domanda che è stata posta durante l’ultima puntata di Quarta Repubblica che ha visto accendere lo scontro tra Daniele Capezzone e Emanuele Fiano del Pd.

Dalla puntata del 4 novembre 2019

Più seggiolini = più tasse

Conflitto di interessi, tutte le bugie di Conte

Scorta alla Segre, silenzio sui giornalisti colpiti dalla fatwa islamica

Condividi questo articolo

12 Commenti

Scrivi un commento
  1. Daniele Capezzone entra nel partito radicale e Il 9 febbraio 2008, annuncia la sua adesione a Forza Italia motivandola con l’opposizione alla politica fiscale del governo Prodi II. Il suo aspetto critico nei confronti di Berlusconi lo porta a uscire dal partito. Rinuncia alla candidatura parlamentare e avvia la collaborazione con il quotidiano “La Verità” per potersi esprimere liberamente (proprio per non vendersi).
    Capezzone ha letto molto bene il testo e anche quello che ne viene finemente oscurato e non dichiaratamente espresso.
    Ottimo Daniele Capezzone, i miei complimenti e solidarietà.

  2. Ma Capezzone quante casacche ha cambiato nella sua carriera (sic!) politica? Appartiene alla schiera di chi “pagherebbe per vendersi”…

  3. Il PD vuole fare sta legge ah tt I costi per fare come al solito il finto buonismo i veri razzisti sono propio loro, chi unque la pensa diversamente da loro e razzista e fascista con sta legge obligano la gente a non avere libertà di pensiero e di parola, poi se qualcuno è stuffo di questa farsa dei naufraghi e colpa del PD se qualcuno ne ah abbastanza di queste porcate e colpa vostra, e pensate ah qualche legge seria non Ste cavolate per farsi grandi per accalappiare voti

  4. Uffa! Io sono sempre stata razzista ! GLI STRONZI non li tollero indipendentemente dalla provenienza regionale mondiale ed di staus.
    Odiarli no, ma eliminarli con una modificazione geneitica mirata non mi spiacerebbe.

  5. Io sono sempre stata razzita! I stronzi non li tollero indipendentemente dal, colore, religione, costume, portafoglio etc…
    Odiarli no ma se si potesse eliminarli con modificazione genetica mirata non mi spiacerebbe.

One Ping

  1. Pingback:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.