in

La figuraccia della Raggi sui bus israeliani

Dimensioni testo

I 70 bus che il Comune di Roma ha noleggiato e fatto arrivare da Israele non circoleranno mai sulle strade della Capitale. Atac ha infatti deciso di rescindere il contratto con i mezzi che tutt’ora sono fermi nei depositi perchè Euro 5 e non Euro 6 e, come prevede la direttiva comunitaria, non possono essere reimmatricolati in Italia.

Costo dell’operazione? 500mila euro già versati da Atac come previsto da contratto, soldi che adesso l’azienda pubblica vorrebbe indietro.

Ecco il servizio di Quarta Repubblica di pochi mesi fa in cui avevamo anticipato quello che in questi giorni è accaduto.

Dalla trasmissione del 6 maggio.