Lo Stato aguzzino arriva a pignorarci i conti correnti! - Seconda parte

Condividi questo articolo


Diciamola in modo semplice e diretta: non è lo Stato che deve pignorare i beni degli individui ma sono gli individui che devono pignorare lo Stato e i suoi beni. Perché lo Stato non è la soluzione ma il problema. Ormai lo sappiamo anche per esperienza e i casi Alitalia e ex Ilva, per citare a caso, ce lo ricordano tutti i giorni visto che noi contribuenti ci rimettiamo soldi e soldi. Il pignoramento che si vorrebbe dei conti correnti in realtà è già avvenuto. Purtroppo, le forze politiche organizzate – e anche quelle disorganizzate: vedi “sardine” e dintorni – sono tutte stataliste e poste davanti alla necessità di tagliare la spesa pubblica e diminuire seriamente le tasse si ritraggono proponendo ancora una volta l’illusione che la soluzione sia il problema: lo Stato padrone. Un disastro che si porta dentro il declino italiano e un regime illiberale nascente dalle totalitarie giaculatorie antifasciste.

Giancristiano Desiderio, 22 novembre 2019

Conti correnti a rischio, il trucco della Germania

Conti correnti a rischio, perchè c’entra la Germania

Conti correnti a rischio, ecco chi pagherà

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


Un commento

Scrivi un commento
  1. Alcuni anni fa un caro amico che da molti anni vive in Belgio mi disse …caro Filippo se puoi scappa dell’Italia , perché se se riuscito a costruirti qualcosa per il domani , lo stato fare di tutto per rimangiartelo . Ora per come vanno le cose dico che il mio amico aveva ragione , l’unica soluzione sopratutto per il futuro dei nostri figli e nipoti e quello di lasciare questo paese , in mano ad incapaci , altro non fanno che inventarsi tutti i giorni come distruggere il paese e renderci sempre più vulnerabili e nelle loro mani .

One Ping

  1. Pingback:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *