in

Lo Stato aguzzino arriva a pignorarci i conti correnti! - Seconda parte

Dimensioni testo

Diciamola in modo semplice e diretta: non è lo Stato che deve pignorare i beni degli individui ma sono gli individui che devono pignorare lo Stato e i suoi beni. Perché lo Stato non è la soluzione ma il problema. Ormai lo sappiamo anche per esperienza e i casi Alitalia e ex Ilva, per citare a caso, ce lo ricordano tutti i giorni visto che noi contribuenti ci rimettiamo soldi e soldi. Il pignoramento che si vorrebbe dei conti correnti in realtà è già avvenuto. Purtroppo, le forze politiche organizzate – e anche quelle disorganizzate: vedi “sardine” e dintorni – sono tutte stataliste e poste davanti alla necessità di tagliare la spesa pubblica e diminuire seriamente le tasse si ritraggono proponendo ancora una volta l’illusione che la soluzione sia il problema: lo Stato padrone. Un disastro che si porta dentro il declino italiano e un regime illiberale nascente dalle totalitarie giaculatorie antifasciste.

Giancristiano Desiderio, 22 novembre 2019

Conti correnti a rischio, il trucco della Germania

Conti correnti a rischio, perchè c’entra la Germania

Conti correnti a rischio, ecco chi pagherà