in

Perché Draghi vuole tenersi stretti gli Usa - Seconda parte

Dimensioni testo

Le posizioni europee e la posizione americana rispetto alla Cina, alla Russia e alla Turchia non sono le medesime e tutti sanno che cambiando l’ordine dei fattori muta anche il prodotto finale perché, al di là della retorica e dei paternostri, entrano in gioco i decisivi interessi nazionali e statali. E, tuttavia, c’è sempre un momento in cui proprio l’interesse nazionale mostra la corda e si rovescia nel suo contrario: ecco perché la vera politica interna è la politica estera. Ed ecco perché Draghi ha ribadito l’atlantismo dell’Italia ed ecco perché l’interesse europeo, al netto delle consapevoli differenze nazionali francesi e tedesche, non sta senza l’alleato americano e quell’interno mondo occidentale che, lo si voglia o no, lo si sappia o no, è ancora il meglio che ci possa capitare.

Giancristiano Desiderio, 14 giugno 2021