Zuppa di Porro: rassegna stampa del 23 settembre 2019

Di Maio sfida il Bisconte

00:00 L’assurda tassa sulle merendine e i voli aerei proposta dal ministro Fioramonti che Conte accoglie a braccia aperte

02:55 Di Maio fa lo sviluppista e va contro Fioramonti e Conte in merito alla tassa sulle merendine…

04:18 Conte alla manifestazione della Cgil e Repubblica titola: “Conte e Cgil uniti nella lotta”

05:40 Vogliono gli evasori in galera sperando che il Paese possa ripartire, ma per favore!

07:31 Non ci crederete ma Pd e 5Stelle hanno raggiunto l’intesa sull’inciucio in Umbria…

09:33 L’inchiesta sull’avvocato Bianchi, amico di Renzi, e l’intreccio con Autostrade

12:17 Il vertice di Malta sull’immigrazione: ennesimo bluff europeo?

13:18 L’articolo di Daniele Capezzone che parla della tassa sulle merdendine

Merendina libera. Contro la follia delle “tasse etiche”

Condividi questo articolo

9 Commenti

Scrivi un commento
  1. La massa di immigrati irregolari è stato un atto scellerato, vedremo le conseguenze negli anni. Tra l’altro quelli che escono dalle strutture di accoglienza ritornano quasi tutti per strada, le cooperative sono pagate per realizzare progetti di integrazione sociale ma non fanno nulla, fondi pubblici buttati dalla finestra. Fate una indagine per capire dove vanno e dove sono quelli usciti dalle strutture, ma non è un problema di adesso è da anni così, Salvini aveva cominciato a fare ordine.

  2. https://impaginato.it/article/2496/strada-dei-parchi-i-pedaggi-aumentano-si-poteva-evitare-presentate-12-proposte-alternative

    Premetto che nn faccio il giornalista. Eppure in un giretto di una decina di minuti ho trovato codesto articolo risalente propio ai tempi in cui il governo Gentiloni si prepareva a estinguere i debiti anas da parte di SDP.
    Basta leggerlo e si capisce che il Bianchi è sicuramente un degno rappresentante della sua professione e che Renzi fa benissimo a prenderne le difese.
    È incredibile il dispendio di danaro pubblico in fuori uscita dai ministeri di Giustizia,Interni,Difesa per contrastare il fiorentino.
    Capisco che toccare la magistratura sia un reato legato alla lesa maestà costituzionale,ma i vari ministeri sono(costituzionalmente)atti al buon funzionamento delle strutture a loro sottoposte.
    E qui siamo davanti ad una palese anticostituzionalitá legata a negligenza,negli stessi!
    Ma poi io mi domando. È possibile che il procuratore aggiunto del capoluogo toscano Luca Turco,nn abbia di meglio da fare che stare dietro ai finanzieri mentre apprendono dalle mani dello stesso Bianchi,senza nessuna resistenza ma anzi con prodigata cortesia,le “carte dell’inchiesta”?
    A me sembra inconcepibile dopo tutto ciò che dal caso CSM è fuoriuscito dai tombini!
    Caro Porro,il tal giudice loquacemente inquieto di nome Davigo è riuscito poi a rispondere alle domande inevase del tuo ottimo giornalista Fazzo Luca?

  3. Opperbacco il Bisconte Zio Giuseppi, fa sul serio, ha deciso di arrestare i grandi evasori. Quindi adesso vedremo dietro le sbarre mr. Amazzone, mr. Zolletterburger, e tutti i ceo dei giganti del web e delle multinazionali con sedi nei pradisi fiscali. Si sarà sentito di certo con zio Donald, che gli avrà detto: AVANTI COSI’ GIUSEPPI prima di AMERICA FIRST, c’è solo il GOVERNO ROSSO E GIALLO.

  4. “Abbasseremo le tasse!” E’ il mantra che domina da qualche anno la scena politica italiana. I sinistri tassatori non possono frenare il loro istinto: per dissimulare le nuove tasse, le travestono con l’ecologia (una specie di jolly, da giocare in ogni circostanza).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *