in

Se canti Bella Ciao non serve l’autocertificazione

Zuppa di Porro: rassegna stampa del 26 aprile 2020

Dimensioni testo

Se canti Bella Ciao non serve l'autocertificazione (26 apr 2020)

00:00 Il ministro Speranza ci dice che non sarà un liberi tutti. Che coraggio!

02:00 Le interviste dei due nuovi direttori, Molinari e Giannini, a Conte e Gualtieri.

03:50 Toc toc Conte: vuoi dirci se dovremo uscire con l’autocertificazione anche dopo il 4 maggio?

05:15 Siamo dei mendicanti di libertà.

07:20 Conte più che al decreto sta pensando a come comunicarlo agli italiani. Sarà un discorso di “verità” e “chiarezza” scrive il Corriere della Sera.

08:55 Quello che non torna sul decreto liquidità.

10:25 L’Oms non si era accorta che gli asintomatici sono veicolo di contagio, adesso sostiene che i guariti possono riammalarsi.

14:57 Il Cav prende le distanze da Salvini e Meloni…

15:35 Toc toc: date una Maserati a Mattarella al posto dell’Audi.

17:00 L’odio di Guccini contro Berlusconi, Salvini e Meloni e gli assembramenti dei centri sociali per il 25 aprile.