Federico Punzi

Federico Punzi

Thatcherite. Anti-anti-Trump. Anti-anti-Brexit. Direttore editoriale di Atlantico. Giornalista per Radio Radicale, dove cura le trasmissioni dei lavori parlamentari e le rubriche Speciale Commissioni e Agenda settimanale. Ha pubblicato “Brexit. La Sfida” (Giubilei Regnani, 2017)

4.4k Visualizzazioni

Crisi energetica, non ne usciremo finché non usciremo dalla transizione green

Vladimir Putin sta puntando contro di noi un’arma, quella del gas, che noi stessi gli abbiamo passato. E gliel’abbiamo passata carica. Certo che ha giocato, dalla primavera 2021, con gli stoccaggi europei, tenendoli bassi per far aumentare i prezzi e riempire le sue casse in vista dell’aggressione all’Ucraina. Certo che sta ripetendo lo stesso gioco […]

3.5k Visualizzazioni

“Basta demonizzarci, siamo essenziali”: lo schiaffo di Chevron a Biden

Con incredibile faccia tosta, in questi giorni il presidente Joe Biden sta intimando alle compagnie petrolifere Usa di aumentare la produzione e la capacità di raffinazione per raffreddare i prezzi record alla pompa, che stanno letteralmente facendo infuriare gli americani. Peccato che proprio l’attuale presidente, dando seguito alla promessa elettorale di chiudere l’industria oil & […]

4.7k Visualizzazioni

Kissinger chiarisce sull’Ucraina: no, mai chiesto a Zelensky di cedere territori

Contrariamente a quanto riportato e titolato da praticamente tutti i media italiani e anche internazionali, nel suo recente intervento al Forum di Davos Henry Kissinger non ha affatto suggerito al presidente ucraino Zelensky di cedere territori alla Russia per porre fine alla guerra. Lo ha chiarito in modo molto esplicito lo stesso Kissinger, intervistato da […]

11.9k Visualizzazioni

Armi Usa a Kiev col contagocce, mentre i russi rischiano lo scontro diretto in Siria

Contrariamente alla percezione prevalente, gli Stati Uniti sono molto cauti nel fornire a Kiev armamenti pesanti, preoccupati che gli ucraini possano usarli per colpire troppo duramente i russi, addirittura sul loro territorio, rischiando di provocare una escalation e un coinvolgimento diretto della Nato. Dei lanciamissili Himars, di cui molto si è parlato nelle scorse settimane, […]

5.4k Visualizzazioni

A Kiev passo verso il negoziato: status di candidato Ue in cambio di territori

Lascia sconcertati il trionfalismo con cui i media italiani hanno celebrato, più che riportato, il vertice di ieri a Kiev tra i leader dei principali Paesi Ue – il presidente francese Emmanuel Macron, il cancelliere tedesco Olaf Scholz, il premier italiano Mario Draghi – e il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Ci sta che i leader, […]

8.1k Visualizzazioni

Macron, Scholz e Draghi a Kiev: vanno a chiedere la resa agli ucraini?

Come abbiamo segnalato nell’articolo di ieri, è impossibile non intravedere una correlazione tra la visita di oggi a Kiev, dal presidente ucraino Zelensky, dei leader dei tre principali Paesi Ue, Olaf Scholz, Emmanuel Macron e Mario Draghi (soprattutto il primo) e il taglio delle forniture di gas diretto alla Germania via Nord Stream 1 (e […]

8.4k Visualizzazioni

Le sanzioni cominciano a far male: all’Occidente. Prime ammissioni dalla Casa Bianca

Non che le sanzioni non abbiano avuto un serissimo impatto sull’economia russa, riconosciuto anche dalle massime autorità, come la governatrice della Banca centrale Nabiullina (“le condizioni per l’economia russa sono cambiate drammaticamente“). E, d’altronde, lo ammettono implicitamente ogni volta che denunciano le sanzioni come “un atto di guerra” contro la Russia, bollando come “ostili” i […]

5.5k Visualizzazioni

Flop referendum: ok le critiche, ma non fingere che il gioco non sia truccato

Il sabotaggio istituzionale dei referendum giustizia è iniziato quando la Corte costituzionale presieduta da Giuliano Amato ha bocciato i quesiti su suicidio assistito, cannabis e responsabilità civile dei magistrati, come segnalammo allora su Atlantico Quotidiano. Se sul primo possono aver pesato rilievi tecnici riguardanti la sua formulazione, sugli altri due si era già potuto votare […]

4.8k Visualizzazioni

Bollettino del Dis, che pasticcio: Servizi usati per un report di natura politica

Diciamo subito che va apprezzata la decisione dell’Autorità delegata per la sicurezza della Repubblica, Franco Gabrielli, di declassificare e divulgare il famigerato bollettino dei servizi “sulla disinformazione nel conflitto russo-ucraino“, tra le fonti dell’articolo del Corriere della Sera che ha suscitato un vespaio di polemiche nei giorni scorsi. Senz’altro un contributo di chiarezza. Le parole […]

4.1k Visualizzazioni

Himars ma con gittata limitata: da Biden ancora una scelta non coraggiosa

Washington si è decisa a fornire a Kiev sistemi missilistici più avanzati e precisi, come i lanciarazzi multipli Himars (sistema missilistico di artiglieria ad alta mobilità), ma con munizioni che non possono superare gli 80 chilometri di gittata e previo impegno da parte ucraina di non utilizzarli per colpire obiettivi in territorio russo. Non si […]

Vedi altri articoli