Articoli taggati con #conservatorismo

3.2k Visualizzazioni

Nel Queen’s speech il segreto della monarchia britannica, portatrice di una tradizione di libertà

Il discorso alla nazione tenuto dalla Regina Elisabetta, straordinaria eccezione propria di momenti veramente drammatici, è stato accolto in Italia con diffusa ammirazione e sincero entusiasmo. L’Italia, accantonata da decenni la sua esperienza monarchica, quando si approccia all’antica democrazia liberale d’Oltremanica, con i suoi difetti e i suoi pregi, rimane molto spesso affascinata: non ha […]

3.4k Visualizzazioni

Il cortocircuito della sinistra multiculturalista: a difendere Mila dalle minacce islamiche è la destra

Francia, Europa. Le minoranze interessano alla sinistra finché arruolabili alla battaglia anti-occidentale e anti-borghese: tra i diritti delle donne e Lgbt e l’integralismo islamico non ha dubbi, si inchina a quest’ultimo Mila Orriols è una liceale francese di 16 anni. È omosessuale ed è un “tipo alternativo”, piercing e capelli viola. Cantante in erba, bella […]

2.8k Visualizzazioni

Non si vince la battaglia culturale replicando faziosità e dogmatismo della sinistra

Con non poco orgoglio personale mi metto sulla scia di Daniele Capezzone, che più di me può permetterselo, e dò anche io “qualche consiglio (rigorosamente non richiesto, e realisticamente destinato a non essere ascoltato)… al variegato mondo intellettuale, di pensatori liberi, di personalità, che – in modo più o meno impegnato – offrono il loro […]

2.8k Visualizzazioni

Richard Jewell: il conservatore libertario Clint Eastwood non delude mai

Non delude mai. Da Gran Torino a American Sniper, da Sully a Attacco al treno, da The Mule fino a questo commovente Richard Jewell, arrivato giovedì scorso nei cinema italiani, un Clint Eastwood intellettualmente e artisticamente in stato di grazia (alla vigilia dei suoi 90 anni) incanta, emoziona, fa riflettere, e naturalmente indica la strada […]

3.6k Visualizzazioni

Consigli (non richiesti) all’area sovranista e conservatrice. Grave errore dimenticare la cassetta degli attrezzi liberale

Mi permetto di inviare qualche consiglio (rigorosamente non richiesto, e realisticamente destinato a non essere ascoltato) non ai leader del centrodestra, che non ne hanno bisogno, visti gli scintillanti risultati elettorali di tutta questa fase politica, ma al variegato mondo intellettuale, di pensatori liberi, di personalità, che – in modo più o meno impegnato – […]

3.9k Visualizzazioni

Roger Scruton sta al Sessantotto come Edmund Burke alla Rivoluzione francese

Roger Scruton è stato un filosofo prima di tutto. Certamente il massimo pensatore conservatore degli ultimi decenni, benché sia limitativo rinserrarlo in questa definizione. E del resto basta vedere la vastità degli argomenti trattati nella sua vita, dall’estetica all’architettura, dalla filosofia morale a quella del diritto, fino, ovviamente a quella politica. Una vastità che andava […]

3.6k Visualizzazioni

Il “conservatorismo popolare” di Trump e Johnson è vincente, mentre in Europa il centrodestra è in crisi

Il successo di Boris Johnson e del Partito Conservatore alle elezioni britanniche è stato molto significativo sia in termini di dimensioni numeriche che di messaggio politico. Si tratta del miglior risultato dei Tories dagli anni della Thatcher e soprattutto offre la possibilità di gestire le prossime fasi del processo della Brexit da una posizione di […]

3.9k Visualizzazioni

Vinte le elezioni, ora Boris Johnson punta al remaking dei Conservatori

Archiviata la vittoria elettorale, Boris Johnson ha smesso per un giorno i panni di Primo Ministro e sabato si è recato nel nord dell’Inghilterra per festeggiare con i nuovi parlamentari Conservatori la caduta del red wall, il muro rosso che da decenni sfornava MPs laburisti e che dal 12 dicembre ha deciso di voltare le […]

3.2k Visualizzazioni

L’altra faccia del lunedì – La stella di Marion Maréchal (ex Le Pen) è nata: per un conservatorismo nazionale

A Star is born? O piuttosto, une novelle étoile est néé, dato che parliamo non della gender fluid Lady Gaga ma di Marion Maréchal (ex Le Pen). Che ieri, a Parigi, è stata l’organizzatrice politica della Convention de la droite, un sussulto di vita e di interesse in un panorama per il resto a encefalogramma […]

3.4k Visualizzazioni

L’altra faccia del lunedì – Di fronte al carolismo, non possiamo che dirci conservatori hard

Avrei voluto dedicare la rubrica alla copertina dell’ultimo numero dell’Economist, dedicata alla fine del conservatorismo e alla crescita della New Right. Poi è arrivata l’ennesima barca ong in spregio ai nostri confini, Alexa, seconda in ordine di tempo di un progetto di attacco e ricatto all’Italia che, temiamo, avrà ulteriori emuli. Ma a ben vedere […]

3.2k Visualizzazioni

Benedetto Croce e il liberalismo conservatore: vittime dell’operazione mistificante delle élites progressiste

L’agile volume di Eugenio Di Rienzo, “Benedetto Croce. Gli anni dello scontento 1943-1948”, che appare come primo titolo della nuova collana di Rubbettino Editore (“dritto/rovescio”), diretta dallo stesso Di Rienzo, ha come obiettivo di restaurare la vera fisionomia del “Croce politico” contro i tradimenti della memoria che si sono susseguiti nei passati decenni, analizzando gli […]

Vedi altri articoli

Non ci sono altri articoli

Si è verificato un errore.