Articoli taggati con #referendum

3.5k Visualizzazioni

Chi ha ucciso l’istituto referendario e come resuscitarlo

Come previsto da più parti, i cinque quesiti referendari sulla giustizia non hanno raggiunto il quorum necessario per la validità della consultazione. Insomma, già si sapeva che solo una minoranza di elettori si sarebbe recata a votare, anche se ci si immaginava una partecipazione leggermente più cospicua. Invece, appena il 20 per cento degli aventi […]

4k Visualizzazioni

Altro che storica, riforma Cartabia inutile: l’onda lunga del populismo giudiziario

A pochi giorni dall’esito infausto della consultazione referendaria sulla giustizia, è arrivata l’approvazione definitiva della riforma Cartabia, il cui iter parlamentare è stato inevitabilmente accelerato proprio dal mancato raggiungimento del quorum che ha indebolito le istanze più garantiste. Confronto parlamentare mortificato Com’è diventata ormai consolidata abitudine, sono stati bocciati tutti gli emendamenti proposti. Anzi, la […]

3.5k Visualizzazioni

Chi tocca le correnti muore: i partiti hanno troppa paura per cambiare la giustizia

Il clamoroso flop dei referendum sulla giustizia, a cui hanno partecipato pochissimi italiani, avrà pesanti ripercussioni non solo sui promotori – alcuni, nella Lega, ipotizzano addirittura di destituire Salvini a causa della sua fallimentare strategia – ma soprattutto sulle sorti del Paese. Le correnti brindano Per lungo tempo non si parlerà più dei problemi che […]

6.6k Visualizzazioni

Flop referendum: ok le critiche, ma non fingere che il gioco non sia truccato

Il sabotaggio istituzionale dei referendum giustizia è iniziato quando la Corte costituzionale presieduta da Giuliano Amato ha bocciato i quesiti su suicidio assistito, cannabis e responsabilità civile dei magistrati, come segnalammo allora su Atlantico Quotidiano. Se sul primo possono aver pesato rilievi tecnici riguardanti la sua formulazione, sugli altri due si era già potuto votare […]

7.3k Visualizzazioni

Perché votare “Sì”: ristabilire una visione voltairiana della giustizia

A Luciana Littizzetto andrebbe suggerita la visione del film Cadaveri Eccellenti di Francesco Rosi, trasposizione cinematografica de “Il Contesto” sciasciano. C’è in particolare una scena che racchiude l’essenza sia della pellicola che del romanzo. Colpa di Voltaire? A un certo punto, il giudice Riches (Max von Sydow) spiega all’ispettore Rogas (Lino Ventura) la sua concezione […]

3.7k Visualizzazioni

Craxi: le “due gambe del mondo libero”, Usa e Ue, devono camminare insieme

L’importanza della compattezza dell’Occidente nella guerra in Ucraina, i termini di un negoziato di pace tra Kiev e Mosca e l’appuntamento referendario di domenica 12 giugno sulla giustizia. Ne abbiamo parlato con Stefania Craxi, senatrice di Forza Italia e presidente della Commissione Affari esteri di Palazzo Madama. Le divisioni Usa-Ue TOMMASO ALESSANDRO DE FILIPPO: Presidente […]

5.3k Visualizzazioni

I referendum fantasma: ecco chi ha paura del verdetto degli italiani sulla giustizia

Un fantasma si aggira per l’Italia, anzi cinque. Sono i quesiti referendari sulla giustizia abbandonati ormai al loro ineluttabile destino. Uno l’avevamo già smarrito per strada, quello sulla responsabilità civile dei magistrati, non ammesso dalla Corte costituzionale presieduta da Giuliano Amato. Stessa sorte era toccata pure a quelli sull’eutanasia e sulla liberalizzazione della cannabis. Troppo […]

3.2k Visualizzazioni

I referendum giustizia, occasione per una svolta garantista: le responsabilità dell’informazione

Cinque su sei i quesiti referendari sulla giustizia ammessi dalla Consulta. Suona come una vittoria per Lega e Partito Radicale, che insieme li hanno promossi. Referendum che si terranno in primavera e che non avranno la “spinta popolare” dei temi etici (eutanasia e cannabis), bocciati dalla Corte, presieduta dal neo eletto presidente Giuliano Amato.  Passano […]

3.4k Visualizzazioni

I limiti della sbornia giudizial-attivista: per le riforme riappropriarsi della via elettorale e legislativa

Ci saranno tempi, modi e luoghi per riflettere adeguatamente sulle ordinanze con cui la Corte costituzionale ha dichiarato inammissibili i tre quesiti referendari più delicati e di maggiore presa sull’opinione pubblica. Una riflessione, però, può farsi fin d’ora sul ruolo che la Corte ha – o meglio: dovrebbe avere – nel nostro sistema istituzionale. Le […]

2.9k Visualizzazioni

Operazione politica: così la Corte ha disinnescato tutti i referendum, non solo quelli bocciati

Eccola la vera motivazione – politica – delle inammissibilità: “Se questi temi escono dal Parlamento possono alimentare dissensi e rompere la coesione di cui la società ha bisogno”. Tradotto: evitare che a pronunciarsi siano i cittadini Lasciamo agli esperti di diritto, ai “tecnici”, la lettura tecnico-giuridica dei giudizi di inammissibilità pronunciati ieri dalla Corte costituzionale […]

3.2k Visualizzazioni

L’agenda Mattarella-Pd come argine a Draghi. L’occhiolino del presidente ai complottisti

L’agenda Mattarella non “rafforza” Draghi. Al contrario, ne delimita le pretese e apre la campagna elettorale del Pd. Sulla giustizia una riforma cosmetica, gattopardiana, per disinnescare i referendum… La proposta lanciata su Twitter dal segretario del Pd Enrico Letta, e formalizzata da una richiesta dei suoi capigruppo ai presidenti di Camera e Senato, rafforza l’impressione […]

3.2k Visualizzazioni

Il taglio dei parlamentari suggella un trentennio di antipolitica: il seme dell’autodistruzione gettato anni fa

Il seme dell’autodistruzione del sistema politico italiano è stato gettato da anni e ha trovato terreno fertile non solo nel “popolo ignorante”, ma anche in giornali, tv, aule giudiziarie, grand commis dello Stato e grandi famiglie dell’imprenditoria italiana, e nei politici stessi. L’establishment ha sapientemente alimentato questo clima dove la mob rule si è sostituita […]

Vedi altri articoli

Non ci sono altri articoli

Si è verificato un errore.