Articoli taggati con #genocidio

5.9k Visualizzazioni

La vita in Israele sette mesi dopo l’attacco di Hamas del 7 Ottobre

Poco dopo l’attacco di Hamas del 7 ottobre avevamo contattato Fiammetta Martegani, nostra amica giornalista che vive a Tel Aviv, per farci aggiornare sulla situazione in Israele. Nei mesi successivi la stampa internazionale si è concentrata sulla situazione a Gaza, raccontando morti e distruzione ma senza mai nulla raccontarci di Israele. Abbiamo dunque ricontattato Fiammetta per […]

5.8k Visualizzazioni

Sondaggio shock: la sinistra Usa odia Israele

Se l’aborto è un tema scivoloso per Donald Trump, Israele e il conflitto a Gaza sono materia esplosiva per il presidente Joe Biden, che si trova alle prese con una parte maggioritaria della sua stessa base elettorale che esprime un odio viscerale per il Paese a cui sta offrendo sostegno militare nella guerra contro Hamas. […]

5.1k Visualizzazioni

Trent’anni fa il genocidio in Rwanda: 100 giorni di orrori

Nel 1993 gli abitanti del Rwanda erano 7,9 milioni. Nel 1995 si erano ridotti a 5,6 milioni, i sopravvissuti alla più cruenta e terrificante strage compiuta in Africa nel XX secolo, il genocidio dei Tutsi, di cui quest’anno ricorre il 30° anniversario. Nel 1994, dal 7 aprile al 15 luglio, erano state uccise da 800 […]

5.3k Visualizzazioni

L’esodo dimenticato degli ebrei dal mondo islamico

Ogni anno, tra aprile e maggio, nel mondo ebraico si festeggia seguendo il calendario ebraico Yom HaAtzmaut (“Il Giorno dell’Indipendenza” in ebraico), per ricordare l’anniversario della fondazione di Israele, avvenuta il 14 maggio 1948 per il calendario gregoriano. Tuttavia, quello che per gli ebrei è il giorno in cui hanno ottenuto un loro Stato dopo […]

7.2k Visualizzazioni

Guerra asimmetrica: cosa spinge a condannare Israele e giustificare Hamas

Più perdura la tragica guerra di Gaza (tragica come tutte le guerre), più gli israeliani diventano colpevoli di ogni cosa agli occhi della cultura woke – che purtroppo influenza con la sua ideologia non solo gli attivisti, che non perdono occasione di lanciare le accuse più infamanti, soprattutto quella di nazismo, ai discendenti delle vittime […]

5k Visualizzazioni

I contribuenti non pagano il Festival per farsi ammaestrare da Ghali

Confesso di non aver visto il Festival di Sanremo, non mi sento, dunque, di esprimere alcun giudizio sul livello qualitativo della kermesse, se non con riguardo al commento sfuggito a Ghali, dopo aver eseguito la sua suggestiva canzone, per quella frase dal sen fuggitagli di “stop al genocidio”; neppure in sé e per sé per […]

6.9k Visualizzazioni

I motivi inconfessabili dietro le pressioni di Biden su Netanyahu

La “reazione sproporzionata” Anche il ministro degli esteri italiano Antonio Tajani è caduto nella retorica onusiana e filo-palestinese della “reazione sproporzionata”. C’è da apprezzare Israele, in effetti, per la sua reazione “sproporzionata”. Perché, se la sua fosse stata una reazione proporzionata ai crimini commessi da Hamas il 7 ottobre scorso – ma in realtà almeno […]

6.6k Visualizzazioni

Doppio scandalo Onu. L’Aja processa Israele e l’UNRWA infiltrata da Hamas

Venerdì 26 gennaio, la Corte internazionale di giustizia dell’Aja ha emesso una serie di misure provvisorie in merito all’accusa di genocidio intentata dal Sudafrica contro Israele, mentre il verdetto definitivo è stato rimandato. La decisione Il caso non è stato archiviato, come sperava il governo di Gerusalemme. La Corte ha ordinato a Israele di prendere […]

6.2k Visualizzazioni

Come si spiega l’odio verso gli ostaggi israeliani nelle mani di Hamas

Quando, l’11 gennaio, è iniziato presso la Corte internazionale di giustizia dell’Aja, in Olanda, il processo contro Israele per l’accusa di genocidio mossa dal Sudafrica, erano assenti i testimoni più importanti che potevano sostenere le ragioni dello Stato ebraico: i più di 130 ostaggi israeliani che sono ancora tenuti prigionieri da Hamas nella Striscia di […]

5.5k Visualizzazioni

Perché l’accusa di genocidio a Israele non è solo infondata: è malafede

Scoppiato l’ennesimo conflitto arabo-israeliano, non potevano mancare occasioni di sinistro intrattenimento, anche se era difficile immaginare che al circo mediatico si potesse aggiungere un circo giuridico allestito da pagliacci venuti dal Sudafrica, cui manca solo il naso rosso per passare per buffoni professionisti. Come sempre, quando si tratta di Israele si fa un uso volutamente […]

12 e 13 Luglio 2024 a Bari

la grande bugia verde

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli