Articoli taggati con #lgbtq

6.9k Visualizzazioni

Non si salvano nemmeno i cartoni: il caso Disney e la svolta woke di Ladybug

Negli ultimi anni, l’ideologia woke e il politicamente corretto hanno iniziato ad esercitare un’influenza sempre più massiccia nel mondo dell’intrattenimento per bambini. Basti pensare alle polemiche sorte quando la Disney ha annunciato che nel remake live action di Biancaneve e i sette nani la trama sarebbe stata stravolta, sostituendo i sette nani con figure appartenenti […]

6.3k Visualizzazioni

Il collasso della cultura americana: il prezzo dell’agenda progressista

O America, cosa hai fatto, che ti è saltato in mente? Come hai potuto? Questo è il succo di una riflessione che vede fosco sul presente nonché sul futuro degli Stati Uniti. Autore è una vecchia conoscenza di queste pagine: Victor Davis Hanson, illustre classicista nonché appassionato commentatore politico statunitense, celebrato soprattutto da quella parte del […]

5.9k Visualizzazioni

Il presepe “fluido” di Più Europa che imbarazza anche il mondo laico

Un clamoroso autogol la card pubblicata il giorno di Natale da Più Europa. Un post, pubblicato sui canali social, che vuole mettere in discussione la tradizione cristiana, e l’immagine della famiglia tradizionale, che auspica l’abbandono delle tradizioni e un futuro, o presente, in cui Gesù bambino possa essere generato e accudito anche (perché no?) da […]

9.1k Visualizzazioni

Il dietrofront non basta. Perché il ministro Valditara dovrebbe dimettersi

Per una volta alla base di una richiesta di dimissioni di un ministro, che avanziamo dal nostro piccolo vascello corsaro, non ci sono le solite pretestuose e spesso infondate inchieste giudiziarie, ma motivazioni politiche. Parziale retromarcia Sconfessato e pressato dalla sua stessa maggioranza, il ministro dell’istruzione Giuseppe Valditara è dovuto correre ai ripari annunciando poche […]

6.6k Visualizzazioni

Il cortocircuito degli attivisti Lgbtq pro-Hamas

Nel film del 1979 La patata bollente, Renato Pozzetto interpreta il classico operaio comunista di quegli anni, fedele al sindacato e ammiratore acritico dell’Unione Sovietica. Ma uno degli aspetti più importanti del film, era che lui incarnava anche un altro aspetto della vecchia sinistra, che oggi risulterebbe indigesto a quella attuale: incontrando un giovane omosessuale, […]

7.2k Visualizzazioni

I silenzi delle femministe woke peggio di ciò che urlano in piazza

Posto che la tragica vicenda dalla giovane Giulia Cecchettin in altri tempi sarebbe stata considerata essenzialmente un caso di cronaca nera ed avrebbe suscitato sia nei commentatori che nei loro lettori e/o ascoltatori soprattutto il sentimento di umana pietà per la vittima e quello di doverosa condanna per l’autore dell’omicidio, e che in ogni caso […]

6.7k Visualizzazioni

Femministe che odiano le ebree: Giulia non c’entra, è delirio woke

Parteciperà anche il Pd, ha sempre partecipato alle manifestazioni del movimento Non una di meno, ha ricordato Elly Schlein. E se ci riuscirà, parteciperà lei stessa all’appuntamento di oggi “contro la violenza patriarcale”. Un’agenda woke In quella che con un termine forse un po’ datato si usa definire “piattaforma” viene precisato che la mobilitazione di […]

5.8k Visualizzazioni

La crisi profonda degli atenei Usa: culla di prossimi leader antisemiti?

Che la crisi degli atenei Usa sia profonda e, forse, irreversibile è cosa nota. Non sto parlando di college minori del Mid-West, bensì delle grandi università che tradizionalmente formano la classe dirigente americana. Harvard, che laureò tra gli altri John F. Kennedy, è ancora una volta l’epicentro della suddetta crisi. Già sappiamo dell’impasto di “cancel […]

17.2k Visualizzazioni

Lo spot di Esselunga che fa uscire pazzi i benpensanti woke

Basta uno spot senza bimbi di colore, senza coppie Lgbtq, senza slogan green e ammennicoli politicamente corretti vari, per farli uscire pazzi. Bollato subito come “tradizionalista” e “contro il divorzio”, lo spot di Esselunga di cui molto si discute in queste ore (non faccio spoiler, guardatelo) per una volta non mostra famiglie felici e coppie […]

7k Visualizzazioni

Cronache dalla “Terra dei sottomessi e casa dei pavidi”

L’ironia oggi è che gli americani continuano a vantarsi della loro terra di libertà, ma non possono raccontare una barzelletta, dipingersi la faccia, fischiare a una bella ragazza o persino adorare un antenato senza perdere la carriera e il sostentamento. La tirannia del pc regna sovrana; i media, Hollywood, Big Tech e il mondo accademico […]

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli