Media

2.5k Visualizzazioni

Addio canone radio-tv in Francia. Qualcuno in Italia ci pensa?

All’inizio dell’estate 2022, al posto dei consueti programmi, gli ascoltatori dei canali radiofonici di stato francesi hanno sentito una colonna sonora in stile filodiffusione. Il motivo? Le maestranze dell’ente radiotelevisivo pubblico francese si opponevano all’abolizione del canone radiotelevisivo, la “redevance audiovisuel”. Il canone in Francia Il servizio pubblico radiotelevisivo costa ai contribuenti d’oltralpe 138 euro […]

3.5k Visualizzazioni

La vita di Eugenio Scalfari, una “autobiografia della nazione”

Non hanno senso le accuse postume di trasformismo: Eugenio Scalfari assecondò i cambiamenti di una società che andava verso sinistra (anche perché la destra era chiusa nel passato). Eugenio Scalfari è morto il 14 luglio, una data che – dovendo proprio scegliere – sarebbe piaciuta a un intellettuale che si considerava figlio del secolo dei […]

4.4k Visualizzazioni

A cosa, e a chi, servono i giornali oggi?

Una bella intemerata quella di Nicola Porro (Zuppa del 19 luglio, minuto 18:20) sul modo in cui sui giornali (non) vengono raccontate le storie legate a vicende tragiche come le stragi di mafia – articoli scritti non per esser letti e compresi dalla gente comune, ma solo dai soliti addetti ai lavori, non più di […]

3.6k Visualizzazioni

Il passaparola ai tempi dei social: non si può fermare con la censura

Ai tempi belli e poveri dei giochi inventati dai bimbi, il “telegrafo senza fili”, con il quale una frase sussurrata da orecchio a orecchio partiva da “Roma” per finire in “toma” o “coma”, il pericolo di deformare e travisare un concetto di base era alto ma gestibile. Intanto, non si poteva allungare la breve frase […]

4.2k Visualizzazioni

Dimenticate le fake news, i blackout informativi sono ancor più pericolosi

Molto è stato scritto e detto sulle “fake news”, notizie deliberatamente distorte o vere e proprie bugie al servizio di una particolare ideologia. Ma quasi nulla è stato detto o scritto sul “blackout di notizie”, ovvero lo sforzo coordinato e deliberato per escludere dalle notizie determinati eventi e opinioni che contraddicono l’ideologia dominante. Le bugie […]

4k Visualizzazioni

Privacy e dati personali a rischio dopo la sentenza Usa sull’aborto? Allarme eccessivo

Nell’articolo di Marco Faraci abbiamo visto come il pronunciamento della Corte Suprema Usa non sia quel divieto assoluto di aborto che viene dipinto da molti. Piuttosto si tratta di un richiamo allo spirito della Costituzione, che prevede che questo tipo di temi non sia affrontato tramite sentenze ma per via politica. Vogliamo oggi analizzare alcuni […]

11.7k Visualizzazioni

La retorica su Berrettini e un Paese ostaggio del moralismo sanitario

Come preventivabile, il prematuro ritiro di Matteo Berrettini dal prestigioso torneo di Wimbledon ha scatenato un’ondata di retorica sulla stampa italiana. L’innesco è partito dal post pubblicato sui social dal tennista romano in cui ha spiegato che si era sottoposto volontariamente a un test a causa di lievi sintomi e aveva scoperto la positività al […]

5k Visualizzazioni

Sfero: il social tutto italiano che tutela privacy e libertà d’espressione

Sfero è un social network in costante crescita. Alternativo alle grandi piattaforme, si distingue per libertà di espressione, mancanza di tracciamenti e molto altro. Ne abbiamo parlato con Daniele Di Luciano, cofondatore e presidente del cda di Sphero srl e vicepresidente della fondazione BarterFly. UMBERTO CAMILLO IACOVIELLO: Come e da chi è nata l’idea di […]

8.2k Visualizzazioni

Altro che liste e “putiniani”, guai a non prendere sul serio le parole di Putin

Mi sono chiesto più di una volta quale potesse considerarsi la malattia tipica dei mass media italiani, senza riuscire a trovare risposta, pur sfogliando più di una volta il ponderoso volume di patologia generale su cui ha studiato mia figlia. Quasi ogni infermità sembrava tagliata a giusta misura del sottoscritto, ma nessuna attribuibile alla nostra […]

5.8k Visualizzazioni

Maccartismo all’italiana: putinisti ovunque, ma giocano la carta del vittimismo

Saranno pure liste di proscrizione quelle del Corriere della Sera sui “putiniani d’Italia”, sarà maccartismo, ma un maccartismo tutto speciale. All’italiana. In America il senatore fobico schiacciava vite e carriere di comunisti presunti o reali, qui i nostalgici dell’Urss vengono infilati dappertutto, vengono ingaggiati e diventano influencer a livello reality; a perdere il posto, nell’informazione, […]

4.3k Visualizzazioni

Politica e informazione, l’insensata corsa a dirla prima piuttosto che giusta

È tutta questione di veloce riposizionamento. Sapete come funziona in artiglieria, no? Si spara un colpo a destra, uno a sinistra, con la tecnica della forcella, per centrare il bersaglio. Uno degli aspetti più straordinari di questa convulsa epoca della comunicazione immediata e globale è la capacità di dire, smentire, correggere, riaffermare nel giro di […]

Vedi altri articoli