Quotidiano - Pagina 276

3.6k Visualizzazioni

Passeggiate romane

Quando, per le strade della mia povera Roma ormai devastata, vedo queste coppiette islamiche; lui davanti con la sua barba da cagnaccio immusonito, lei dietro come una segregata, il viso imbacuccato sotto un ammasso di veli, provo un orrore indicibile. Soprattutto perché ormai il resto dell’umanità sembra abituata a questa barbarie ostentata con protervia e […]

3k Visualizzazioni

Uno sprazzo d’Occidente: non un regime change, ma nemmeno la Siria in mano a Russia e Iran

Un raid molto misurato, in linguaggio diplomatico “proporzionato” – la parola usata per descriverlo dal segretario alla Difesa Usa Jim ‘mad dog’ Mattis – e “one shot”, singolo colpo, di precisione chirurgica. Per analizzare l’azione militare condotta da Stati Uniti, Francia e Regno Unito contro il regime di Assad, il suo significato politico e le […]

3.4k Visualizzazioni

Un nome per uscire dal pantano italiano? Bashar Al-Assad avrebbe la maggioranza

D’improvviso, la crisi di Governo ha trovato una soluzione: mandato esplorativo al presidente siriano Bashar Al-Assad, che in Parlamento può contare su un’ampia maggioranza per portare avanti le (fake) riforme che lo hanno reso un idolo del web: sanità e università gratuite, libertà di culto, indipendenza dello stato siro-italiano, ricchi premi e cotillons. Santo Cielo! […]

3.2k Visualizzazioni

Siria solo uno degli effetti, è l’Iran la causa e il cuore del problema

Michael Ledeen come sempre illuminante. Il mondo degli analisti geopolitici si divide in due categorie: da un lato, quelli che si concentrano sulla pura tattica, sul minuto per minuto, sull’analisi degli effetti; dall’altro, quelli – meno numerosi e più preziosi – che hanno una visione strategica, uno sguardo d’insieme, un’attenzione profonda alle cause. Per i […]

2.8k Visualizzazioni

Bene il dubbio e la cautela, ma che pena il centrodestra portavoce di Putin in Italia

Non molto tempo fa, qui su Atlantico, mi sono permesso di evocare il rischio per l’Italia di una politica estera ondivaga ed insicura, spinto da alcune posizioni della Lega e dalle frequenti non-posizioni del M5S. Daniele Capezzone, sempre qui, sottolinea giustamente come in particolare il centrodestra, soprattutto dinanzi a crisi internazionali come quella siriana che […]

3.9k Visualizzazioni

Eccellenze italiane: anche le cipolle servono a far crescere il Pil

Quello dell’export di ortofrutta made in Italy, nel 2017, ha superato per la prima volta ha toccato 5,1 miliardi di euro, con un più 2,5 per cento sull’anno precedente, di cui il 42 per cento in Germania. Uno dei segreti? La vivacità dei prodotti che vantano un segno particolare come l’Igp, l’indicazione geografica protetta. E […]

3k Visualizzazioni

Old Tories: i Conservatori lottano per sopravvivere, i giovani guardano a Corbyn

Il Partito conservatore guarda avanti con un’espressione corrucciata: sono tante le questioni che popolano i suoi pensieri, prima fra tutte Brexit, ma anche quelle legate alla leadership di Theresa May, alla politica interna, all’economia e, inevitabilmente, alla tornata elettorale del prossimo mese, quando saranno in gioco 150 consigli locali tra cui quelli di Londra. Il […]

3.9k Visualizzazioni

Un nuovo patto nazionale, federale, a partire da Lombardia e Veneto

Il nostro continente, nell’ultimo periodo, ha assistito ad alcuni passaggi che hanno messo in discussione i canoni della politica mainstream; tra questi hanno assunto particolare valenza la Brexit e la Dichiarazione Unilaterale di Indipendenza della Catalogna. La sensazione è che non siano solo il centralismo europeo o quello spagnolo ad apparire in crisi, ma che […]

3.2k Visualizzazioni

Zuckerberg al Congresso Usa: il rischio che Facebook diventi l’incubo del controllo che si vorrebbe evitare

Gli scambi tra il fondatore e ceo di Facebook, Mark Zuckerberg, e un paio di senatori della Commissione commercio del Senato americano, martedì, nel primo giorno di audizioni sul caso Cambridge Analytica, sono rivelatori del pantano in cui ci stiamo immergendo con questa storia dell’uso dei dati e delle interferenze nelle campagne elettorali tramite i […]

3.4k Visualizzazioni

Radicalizzazione e reclutamento jihadista: ecco perché il carcere è il luogo più a rischio

Il processo di radicalizzazione jihadista consiste in un cambiamento cognitivo, il quale porta un individuo ad adottare una visione del mondo ed una ideologia estremista di tipo, generalmente, salafita. Tale processo può avvenire in differenti luoghi: le moschee, i centri sportivi, i centri culturali, le moschee “garage”, gli istituti penitenziari, internet, ecc… In questo caso […]

3.2k Visualizzazioni

Siria. Consiglio (non richiesto) al centrodestra: non si può dire Forza Trump e Forza Putin nella stessa frase

Il centrodestra italiano non ha bisogno dei consigli di Atlantico: sa benissimo sbagliare da solo. Tuttavia, sarebbe bene ricordare che ci sono momenti nella storia in cui occorre compiere delle scelte, senza furbizie, senza doppiezze, senza tatticismi. Senza la propensione italiana a recitare troppe parti in commedia. Da un annetto, nel centrodestra, in molti (anche […]

3.4k Visualizzazioni

Le geometrie variabili e il dinamismo di Macron, e invece l’immobilismo provinciale dell’Italia

Chi ha la pazienza di seguirci sa che Atlantico non è mai stato nella pattuglia dei “macronisti italici” (a pelo corto e a pelo lungo). Dalla sua elezione, ci affanniamo a spiegare un’elementare verità: che Macron è il Presidente francese, e – giustamente – fa gli interessi della Francia, non quelli dell’Italia, diversamente da quanto […]

Vedi altri articoli