Politica / Pagina 2

11.9k Visualizzazioni

Quattro errori da evitare se vogliamo rovesciare la narrazione “green”

Quante volte abbiamo assistito o partecipato a discussioni sui cosiddetti “cambiamenti climatici” e/o sull’asserito “riscaldamento globale” e abbiamo spento la tv o concluso la discussione con le idee più confuse di prima? Questo accade perché l’argomento “clima” è estremamente scottante e intorno ad esso si condensa da quarant’anni un coacervo di spaventosi interessi economici di […]

9.6k Visualizzazioni

La sinistra sente franare il terreno sotto i piedi. Parla Beatrice Venezi

Come tutti sappiamo, il maestro Beatrice Venezi ha subito una contestazione durante il recente concerto all’Opera di Nizza (Francia). Non si è trattato del primo caso di ostilità verso questa giovane direttrice d’orchestra. I tanti articoli che hanno parlato dell’evento – tristemente tutti scritti da uomini – hanno descritto egregiamente i fatti quindi eviteremo di ripeterli. […]

5.6k Visualizzazioni

La nuova Giustizia violenta: ideologia o perversione culturale?

Le sempre più numerose vicende giudiziarie riguardanti aggressioni ai cittadini, furti, stupri e rapine, hanno fatto emergere un quadro inquietante sotto il capitolo “giustizia”, che con relative sentenze draconiane nei confronti degli aggrediti, genera sconcerto e dovrebbe indurre ad una riflessione più che impellente. Alcuni aspetti riguardano una visione sociologica della giustizia, altri filosofica. Qualcuno […]

5.3k Visualizzazioni

Classe dirigente cercasi: smarrito il senso della politica

L’equazione è semplice: per selezionare una classe dirigente inadeguata occorre necessariamente aver smarrito il senso (vero) della politica. Così come per eleggere un personaggio politico privo di una reale vocazione alla collettività occorre che vi sia alla base una illogica ratio. Quella della ricerca spasmodica di un ipotetico consenso o di appartenenze “da tenere strette”. […]

8.7k Visualizzazioni

L’emendamento Costa fa impazzire forcaioli e gazzette delle procure

I pasdaran giustizialisti non riusciranno a dimenticare l’anno appena trascorso. Il 19 dicembre la Camera dei Deputati ha dato il via libera ad un emendamento alla Legge di delegazione europea 2022-2023 proposto da Enrico Costa, parlamentare ex forzista passato ad Azione nella scorsa legislatura. Favorevole la maggioranza, che ha votato insieme ai deputati del (fu) […]

5.9k Visualizzazioni

Il presepe “fluido” di Più Europa che imbarazza anche il mondo laico

Un clamoroso autogol la card pubblicata il giorno di Natale da Più Europa. Un post, pubblicato sui canali social, che vuole mettere in discussione la tradizione cristiana, e l’immagine della famiglia tradizionale, che auspica l’abbandono delle tradizioni e un futuro, o presente, in cui Gesù bambino possa essere generato e accudito anche (perché no?) da […]

8.5k Visualizzazioni

Perché i nostri giudici non sanno più mettersi nei panni dell’aggredito

La vicenda del gioielliere condannato a quasi due decenni di carcere e a risarcire i danni per una somma esorbitante per avere ferito a morte un rapinatore, ha suscitato in molti (compreso chi scrive) un profondo senso di sconcerto, quello che si prova davanti ad una evidente ingiustizia. In effetti, a conti fatti, il gioielliere […]

6.9k Visualizzazioni

Il no italiano affossa il nuovo Mes: vendetta per il Patto-capestro?

La sera prima, mercoledì, era stato raggiunto l’accordo sul nuovo Patto di Stabilità. Nemmeno 24 ore dopo, giovedì mattina, ecco la bocciatura del disegno di legge di ratifica del nuovo trattato del Meccanismo Europeo di Stabilità, il controverso Mes. L’aula della Camera lo ha respinto, non approvando il primo articolo del testo, con 184 voti […]

7.6k Visualizzazioni

La stoccata di Meloni non per Draghi, ma per i suoi adulatori: e ha fatto bene

In occasione delle comunicazioni alla Camera in vista del Consiglio europeo, non è passato inosservato un passaggio del discorso della premier Giorgia Meloni nel quale, togliendosi qualche sassolino dalle scarpe, non ha risparmiato qualche stoccata a tutti quegli orfani di Draghi, che dal 21 luglio 2022 sono in totale delirio e che dopo le dichiarazioni […]

4.9k Visualizzazioni

Ci risiamo, ancora con ‘sto fascismo: sinistra alla frutta contro Meloni

Due mesi fa è uscito in libreria il libro di Daniele Capezzone “E basta con ’sto fascismo. Cari compagni ci avete rotto…”, un libro geniale nel quale il direttore di Libero coglie in pieno l’essenza del dibattito politico in Italia. L’espediente della sinistra Il concetto per la sinistra è facile: sono consapevole di essere minoranza […]

9.1k Visualizzazioni

Il dietrofront non basta. Perché il ministro Valditara dovrebbe dimettersi

Per una volta alla base di una richiesta di dimissioni di un ministro, che avanziamo dal nostro piccolo vascello corsaro, non ci sono le solite pretestuose e spesso infondate inchieste giudiziarie, ma motivazioni politiche. Parziale retromarcia Sconfessato e pressato dalla sua stessa maggioranza, il ministro dell’istruzione Giuseppe Valditara è dovuto correre ai ripari annunciando poche […]

6.5k Visualizzazioni

Patriarcato: maschi tutti colpevoli se bianchi, se islamici oppressi o svitati

In queste due settimane abbiamo assistito a uno strano fenomeno: la collettivizzazione delle colpe del maschio e la privatizzazione delle colpe degli islamici. Patriarcato categoria dello spirito L’uccisione di Giulia Cecchettin, per mano del suo ex fidanzato Filippo Turetta, è colpa del “patriarcato”. Chiunque abbia dimestichezza con questo termine sa che, almeno in questo delitto, […]

6.6k Visualizzazioni

A volte ritornano: ma la gente non se la beve più

A volte ritornano. Il riferimento è ai sacerdoti della cattedrale sanitaria che, ancora oggi, lanciano anatemi e messaggi tremebondi brandendo un presunto aumento dei contagi. È chiaro che il dissolversi del famoso quarto d’ora di celebrità di warholiana memoria spinge i più a enfatizzare anche le infezioni più blande e facilmente risolvibili. L’uso politico del […]

5.3k Visualizzazioni

Fini-Rutelli, trent’anni fa la sfida che ha cambiato la politica italiana

Le elezioni amministrative del 1993 hanno segnato uno spartiacque nella storia repubblicana. Grazie alla legge n. 85 del 25 marzo 1993 si affermò una novità assoluta nel panorama politico: l’elezione diretta del sindaco. Il triennio 1992-1994 fu caratterizzato dalla profonda mutazione dell’assetto istituzionale italiano. Un sistema all’apparenza inscalfibile crollò come un castello di carte nell’arco […]

4.8k Visualizzazioni

La difesa non è ancora legittima

La condanna a 17 anni del gioielliere Mario Roggero per l’uccisione di due rapinatori e il ferimento di un terzo a Grinzane Cavour ha ridestato il solito dibattito sulla legittima difesa. Solidarietà al gioielliere è arrivata da Matteo Salvini e pochi altri. Ma questo è un caso diverso da molti altri: il gioielliere ha sparato […]

4.9k Visualizzazioni

Non riuscendo a logorare Meloni, il giochino è colpire la sua cerchia

Non credo proprio di coltivare alcuna particolare simpatia per il nostro ministro dell’agricoltura, che, privo di qualsiasi particolare carisma, appare appesantito dall’essere cognato, in quanto marito della sorella del presidente del Consiglio. Ma confesso che l’ondata polemica sollevata dal caso di Ciampino, mi ha riportato alla memoria un paio di episodi vissuti dal sottoscritto come […]

5.5k Visualizzazioni

Suicidi: le morti silenziose di cui nessuno parla

Nelle ultime settimane si è parlato tanto di femminicidi e di violenza sulle donne. Un tema, anzi un problema, tremendo e assolutamente degno dell’attenzione riservatagli. Tuttavia, oggi vorrei porre l’attenzione su un problema non meno importante, ma spesso dimenticato dai grandi media, che forse ci riguarda tutti più di quanto non crediamo: il suicidio. I […]

7.2k Visualizzazioni

I silenzi delle femministe woke peggio di ciò che urlano in piazza

Posto che la tragica vicenda dalla giovane Giulia Cecchettin in altri tempi sarebbe stata considerata essenzialmente un caso di cronaca nera ed avrebbe suscitato sia nei commentatori che nei loro lettori e/o ascoltatori soprattutto il sentimento di umana pietà per la vittima e quello di doverosa condanna per l’autore dell’omicidio, e che in ogni caso […]

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli